Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Zidane: “Godiamoci le sei vittorie consecutive. Inserire Hazard era un rischio. Adesso voglio solo riposare”

MADRID, SPAIN - DECEMBER 09: Zinedine Zidane, head coach of Real Madrid reacts during the UEFA Champions League Group B stage match between Real Madrid and Borussia Moenchengladbach at Estadio Alfredo di Stefano on December 09, 2020 in Madrid, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Il tecnico francese tira le somme e pensa alla pausa.

Redazione Il Posticipo

Il Real Madrid vince con i Granada e chiude il suo 2020 nel migliore dei modi. Zidane, un mese fa, era più fuori che dentro dalla Casa Blanca. Sei partite e diciotto punti dopo si è ripreso consensi e fiducia. Il Real Madrid si lascia alle spalle un anno drammatico, ma sportivamente vincente. Campione di Spagna e in piena corsa in Champions e in scia all'Atletico Madrid in campionato. Zidane analizza il tutto in conferenza stampa. Le sue parole sono riportate da Bernabeu digitàl.

SQUADRA - Il Real si sta esaltando come squadra. "Penso che il successo appartenga a tutti. È il figlio del lavoro della squadra, in generale. Ora dobbiamo continuare perché il la stagione è molto lunga e c'è ancora molto da fare. Il segreto non c'è. Conosco solo un modo per vincere. Il lavoro. I giocatori sanno che ci sono momenti complicati durante le partite ma ci siamo preparati per affrontarlo bene, ed è quello che dobbiamo sempre fare. Può darsi che torneremo anche a perdere qualche partita, accadrà di tanto in tanto ma è inevitabile. Noi proveremo a vincerle tutte, intanto ci godiamo la felicità per queste sei vittorie consecutive ".

TURNOVER - Nel turnover non è rientrato ancora Hazard. Prima o poi il belga tornerà a pieno servizio. Probabilmente l'anno prossimo. "La squadra sta bene e conterò su tutti. Non avevo previsto la sua presenza in questa partita. Non lo ritenevo comunque opportuno, specialmente in una partita così complicata. Ci serviva intensità e non volevo rischiarlo ancora. Mi concentro comunque sulla squadra. Dobbiamo proseguire su questo percorso stiamo lavorando molto bene e dobbiamo essere molto contenti di quello che è stato fatto e stiamo facendo. Sarà fondamentale continuare a lottare su ogni pallone, è la prima cosa che chiedo e voglio dai miei calciatori. Adesso però desidero solo riposare".