Zidane e i suoi pretoriani: Casemiro è l’intoccabile, altri campioni invece…

Il Real Madrid rinuncia all’eccessivo turnover. Secondo i dati emersi, solo otto elementi delle rosa hanno un minutaggio superiore ai 1000′ in campo. E per gli altri lo spazio è piuttosto ridotto…

di Redazione Il Posticipo

Turnover, vade retro. O perlomeno, a piccolissime dosi. Zidane, secondo quanto riportano i dati pubblicati da AS, ha fatto le proprie scelte: e, numeri alla mano, il tecnico francese ha ben chiare le sue priorità. Rotazioni ridotte all’osso: il tecnico ha i suoi fedelissimi. E non ci rinuncia facilmente.

1000 – I numeri parlano chiaro e non lasciano spazio a interpretazioni. Dopo le prime 14 partite della stagione (11 di LaLiga Santander e 3 di Champions League), sei calciatori del Real Madrid hanno già superato la frontiera dei 1.000 minuti giocati. Il luogotenente di Zizou è Casemiro. Il brasiliano è un punto fermo e inamovibile del centrocampo madridista. Ha giocato 1230 minuti pari al 97,62%. A pochissima distanza c’è El Gran Capitan. Sergio Ramos ha giocato 1140′, il che gli permette di entrare nella lista dei “90”% con il 90,48%. A 1124 minuti segue Benzema, che si accontenta del terzo posto con 1124 minuti e l’89%. A completare il club dei “sei moschettieri ” ecco Varane con 1080′  (85.71%,) Kroos che ne ha giocati solo 2′ in meno (85.56%) e Courtois, in campo per 1035′ (82,14).

IL SOLCO  – Il settimo, Carvajal, è distante appena dieci minuti dal traguardo a quattro cifre. Ma è l’ultimo dei “fedelissimi”. Poi c’è il solco. Hazard, molto probabilmente avrebbe raggiunto cifre importanti, se la lesione muscolare subita all’inizio della stagione non gli avesse impedito di scendere in campo con continuità: il belga è sceso in campo per 684′, quasi tutti accumulati però nelle ultime partite. Ben diverso il discorso per gli altri. Bale è fermo 596′ di impiego, seguito da Marcelo a 584′. Quindi… il crollo della fiducia. Valverde (440′) e Vinicius (430′) si difendono. Sorprende invece, in negativo, l’impiego di Modric (364′ pari al 28,89%) e di Jovic (319′ pari al 25,32%). Numeri che potrebbero anche nascondere, neanche troppo velatamente, le strategie di mercato all’interno della “Casa Blanca” dove un ex Pallone d’Oro rischia di non trovare spazio. E di andare altrove…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy