Zidane apre alla Francia: “Un giorno potrei essere CT della nazionale”

Il tecnico del Real risponde presente alle sollecitazioni del presidente.

di Redazione Il Posticipo

Zidane apre a un futuro come Ct della nazionale francese. Noel La Graet si è giocato la carta dell’allenatore del Real Madrid in vista delle prossime elezioni nella federazione transalpina. E ha trovato terreno fertile. Il tecnico, in conferenza stampa, non esclude un possibile futuro da CT. Le sue parole sono riprese da Bernabeu Digitàl.

CT – Le parole del  presidente della Federcalcio francese non sono passate inosservate. “Ci conosciamo dal 1998. Abbiamo sempre avuto un buon rapporto. Diventare il Ct della nazionale francese potrebbe essere un obiettivo per me un giorno, l’ho già detto dieci anni fa quando ho iniziato ad allenare, ma in questo momento sono qui e il mio dovere è pensare al Real Madrid. Il club mi ha dato l’opportunità di allenare questa grande squadra e io mi godo ogni giorno che passo qui. Poi, ovviamente, non sono in gradi di prevedere cosa accadrà in futuro. Non lo sa nessuno…”

(Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

PRESENTE – Il presente è ancora in Spagna. Almeno sino a giugno. E Zidane non ha ancora abbandonato l’idea di una clamorosa rimonta. “Mancano 48 punti e daremo tutto fino alla fine. L’unica cosa che possiamo controllare è quello che facciamo in campo. Il resto non dipende da noi. Non possiamo neanche cambiare l’ambiente. Sappiamo bene cosa significhi giocare per il Real Madrid, conosciamo le condizioni e la pressione legate a questo lavoro. Ci attende una partita contro il Valencia, cercheremo di fare il massimo”.

INFORTUNI – Una stagione condizionata anche dagli infortuni: “Non è solo questione si sfortuna è una situazione legata anche ad altre contingenze. Non mi piace non avere calciatori a disposizione, cercheremo di recuperarne il più possibile, voglio sempre che i miei ragazzi siano disponibili. Avere possibilità di scelta è importantissimo per ogni allenatore”. Zidane  potrebbe riavere preso Hazard. “L’ho visto di ottimo umore da quando è tornato in campo. Ho visto in lui tanta emozione e voglia di tornare in campo il prima possibile. Non posso specificare quando ciò avverrà con esattezza, ma sperso che sin dalla prossima settimana possa allenarsi con la squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy