Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Zapata: “Vittoria importante, con la Juve basta anche un… mezzo a zero”

Zapata: “Vittoria importante, con la Juve basta anche un… mezzo a zero” - immagine 1

Il colombiano firma una vittoria storica. La Juventus non perdeva in casa con l'Atalanta da 32 anni e la Dea non era mai riuscita a vincere allo Stadium.

Redazione Il Posticipo

Zapata firma una vittoria storica. La Juventus non perdeva in casa con l'Atalanta da 32 anni e la Dea non era mai riuscita a vincere allo stadium. Evidentemente serviva una rete sudamericanca per centrare il risultato pieno considerando che l'ultima affermazione a Torino risale al 1989, firmata da Caniggia. L'attaccante colombiano è ormai un punto fermo della squadra di Gasperini, e ha caricato l'ambiente nel dopo partita. Le sue parole sono riprese da DAZN.

CONSAPEVOLEZZA - Un'Atalanta pienamente cosciente dei propri mezzi. Esattamente come Zapata. Sette partite sette gol, un calciatore consapevole della propria forza. E la Juventus, fra l'altro, è ormai una delle sue vittime preferite. "Non ci avevo pensato, di certo io cerco sempre di dare il massimo. Oggi la squadra ha giocato una grandissima partita contro una avversario molto forte. Nel primo tempo abbiamo interpretato molto bene la gara e siamo riusciti a metterli in difficoltà. Nel secondo, invece, ci siamo abbassati un po' troppo ma abbiamo portato la partita a casa ed era importantissimo riuscirci. Questi tre punti rappresentano un importante passo in avanti per la nostra classifica ma anche per l'autostima. Importante vincere questo tipo di partite anche perché in altre occasioni siamo stati raggiunti nel finale".

Zapata: “Vittoria importante, con la Juve basta anche un… mezzo a zero” - immagine 1

PROSPETTIVE - Atalanta da salotto buono del calcio italiano da tempo. Resta da capire se vi siano i margini per ambire a qualcosa in più della "solita" qualificazione in Champions. "Sappiamo che questo è un campionato molto equilibrato, con una squadra come la Juventus era importante vincere anche mezzo a zero e siamo contenti, perché su questo campo è veramente difficile imporsi". La sensazione è che si possa puntare a qualcosa di più importante. "Dobbiamo concentrarci sul campionato e vincere domenica dopo domenica, dobbiamo pensare partita per partita andiamo piano e poi vediamo dove arrivare".