Zapata il gol e poi la beffa: “Ora è tutto complicato, ma dobbiamo lottare”

Zapata il gol e poi la beffa: “Ora è tutto complicato, ma dobbiamo lottare”

La rete di Zapata ha fatto a lungo accarezzare il sogno della prima vittoria in Champions League contro una squadra forte ed esperta, ma è servito a poco.

di Redazione Il Posticipo

Un vero peccato. L’Atalanta sfiora l’impresa con Zapata e poi tiene a lungo in scacco lo Shakthar che, trovato il gol del pareggio, ha pensato più a giocare con il cronometro che la partita. Ucraini in netta difficoltà e assetati di punti quanto la Dea che ha perlomeno la voglia di provarci e giocarsela sino alla fine, impensierendo gli avversari. E la beffa finale è pesantissima. Difficile da digerire.

GOL  – La rete di Zapata ha fatto a lungo accarezzare il sogno della prima vittoria in Champions League contro una squadra forte ed esperta.Il suo gol ha scritto la storia della Dea. Il primo nell’Europa che conta ma è una magra consolazione come ha detto l’attaccante a Sky Sport. “Ora è tutto complicato, ma dobbiamo continuare a lottare, non è facile ma continueremo a giocarcela in tutte le partire. In campionato abbiamo avuto la fortuna di vincere all’ultimo, questa volta è andata diversamente”

INESPERIENZA – La partita era praticamente finita. Negli ultimi minuti ha anche cercato di vincerla dopo aver giocato molto bene contro una squadra molto più esperta.”Oggi siamo stati da Champions, era importante mettere in campo tanta intensità. Loro hanno spinta davanti. Questa partita, al di là della sconfitta ci ha detto che dobbiamo giocare ancora con maggiore intensità. Andiamo a vedere dove migliorare e a combattere cercando sempre di vincere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy