calcio

Zamparini e l'”Ottovolante”: il suo Palermo racchiuso in 8 frasi, tra…testicoli, figliastri e battibecchi

Palermo e Zamparini, una vita in...ottovolante. Sedici anni di salite e discese, rapidissime e spesso senza...cintura. Come la lingua del presidente del Palermo che ha regalato "chicche" storiche.

Redazione Il Posticipo

Zamparini non è più il presidente del Palermo. Dicembre 2018 chiude un’epoca. La società siciliana è stata venduta a una società londinese. Una cessione al prezzo simbolico di 10 euro, ma la società che gestisce i rosanero incasserà 22,8 milioni di euro. Al netto delle cifre, si chiude un’era caratterizzata da alti e bassi e alcune frasi storiche che hanno scritto la storia del calcio siciliano in sedici anni. Come le ultime, molto sentite, rivolte al suo popolo: "Pensando solo al futuro della società e al tifo palermitano ho, con un nodo in gola, ho firmato la mia uscita dalla Proprietà. Pur con la diversità di un uomo del nord ho amato e amo la vostra città ed i vostri costumi. Ogni volta che tornerò vorrei essere accolto come uno di voi. Con profonda tristezza e molto affetto vi saluto". E Zamparini parla sempre di cuore...nel bene e nel male! Ecco alcune chicche...

Potresti esserti perso