Zaha il cavaliere, con l’aumento dell’ingaggio sovvenziona il Crystal Palace femminile

Zaha il cavaliere, con l’aumento dell’ingaggio sovvenziona il Crystal Palace femminile

L’attaccante del Crystal Palace ha deciso di devolvere buona parte dell’aumento ricevuto per sovvenzionare la sezione femminile del club. Che lo ha ringraziato pubblicamente.

di Redazione Il Posticipo

Il calcio femminile in Inghilterra continua a riscuotere successo. Merito della nazionale guidata da Gary Neville, che si sta pian piano portando al livello delle grandi potenze europee e mondiali. Ma anche merito di un movimento che continua a crescere, anche se tra mille difficoltà. Alle ragazze del Crystal Palace Ladies, come a tante colleghe, è ad esempio suggerito di cercare in autonomia sponsor per la squadra, in modo da garantire introiti alla società. Una scelta che, mescolata al rinnovo milionario di Zaha con il Palace, ha creato una ridda di voci incontrollate, secondo cui le giocatrici si sarebbero dovute autotassare per continuare a giocare.

COMUNICATO – E le Palace Ladies hanno voluto rispondere attraverso un comunicato, in cui hanno spiegato come le due questioni non siano legate. “La nostra prima squadra è composta di 21 giocatrici, tutte sotto contratto, che ricevono uno stipendio o che hanno le spese pagate. Tutto ciò è reso possibile dai fondi che ci mettono a disposizione il Crystal Palace e il nostro sponsor. Come molti altri club, incoraggiamo le giocatrici a cercare personalmente gli sponsor, per aiutare a migliorare il livello del club e per costruire un rapporto con la comunità. Ma trovare i soldi non è una condizione necessaria per giocare con le Palace Ladies”. I soldi, dunque, ci sono e vengono spesi anche per lo sviluppo del settore giovanile femminile.

CONTRIBUTO – Ma non tutto il male vien per nuocere, perchè la polemica è arrivata alle orecchie dello stesso Zaha, che ha…tagliato la testa al toro. Anche se il suo rinnovo di contratto non ha nulla a che fare con la ricerca degli sponsor per le ragazze, l’attaccante ha comunque deciso di devolvere buona parte dell’aumento ricevuto per sovvenzionare la sezione femminile del club. Lo riporta il Telegraph, con tanto di tweet di ringraziamento da parte delle Palace Ladies: “Siamo felici di annunciare che Wilf Zaha ha contattato il club per contribuire finanziariamente allo sviluppo delle nostre squadre giovanili. Tutti sanno quanto il Crystal Palace significhi per lui e Wilf vuole dare alla prossima generazione di aspiranti calciatrici la stessa opportunità che ha avuto lui quando è passato per la academy del club”. Davvero bel gesto da parte dell’attaccante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy