Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Yeremy Pino spaventa la Juventus: poker servito all’Espanyol

VILLARREAL, SPAIN - FEBRUARY 27: Yeremi Pino of Villarreal CF celebrates after scoring fourth third goal during the LaLiga Santander match between Villarreal CF and RCD Espanyol at Estadio de la Ceramica on February 27, 2022 in Villarreal, Spain. (Photo by Aitor Alcalde/Getty Images)

Il Villarreal ha battuto l'Espanyol con un gol di poker di Yeremy Pino. L'esterno del Villarreal, che tutti paragonano a Robben, conferma di essere già qualcosa in più di una rivelazione.

Redazione Il Posticipo

Yeremy Pino spaventa la Juventus. L'esterno del Villarreal, che tutti paragonano a Robben, conferma, nella sfida contro l'Espanyol, di essere già qualcosa in più di una rivelazione. Il nazionale spagnolo, che quest'anno è stato un po' messo in ombra da Chukwueze, ha messo in mostra tutto il suo enorme potenziale. Quattro gol nella manita rifilata all'Espanyol, tre nel primo tempo, uno nella ripresa contro una difesa spagnola incapace di contenerlo. Il ragazzo che ha stupito lo stadio della Ceramica, centra il suo ennesimo record, dopo aver polverizzato tutti i primati di precocità legati al Villarreal, con questi quattro gol Pino è diventato il ​​primo giocatore in tutta la storia di tutti i campionati giocato dal submarino amarillo a segnare quattro gol.

NO - Nella sua pur giovanissima carriera, un altro mattoncino. A conferma di una scelta, che sinora sta pagando. Pino ha appreso molte delle sue abilità per strada e il suo primo assaggio di calcio è arrivato all'età di 11 anni. E le sue qualità non sono passate inosservate. Hanno catturato l'attenzione sia del Villarreal che del Barcellona. Entrambi i club avrebbero voluto ingaggiarlo. E anche se è generalmente difficile resistere alle tentazioni provenienti dalla Masia, Yeremy è stato conquistato dalle strutture e dall'insegnamento offerti al centro di formazione Miralcamp del Villarreal. Si è rivelata la decisione giusta, con l'adolescente che si è fatto strada tra le giovanili a Castellon, facendo il suo debutto con il Villarreal "C" nel quarto livello del calcio spagnolo all'età di 16 anni.

RICORDO - Un predestinato. "Yeremy si distingue per il suo carattere" avevo detto a El Pais il vice allenatore Under 23 del Villarreal, Nando Martinez. "Anzi, più complicata è la partita, più si alza il livello di difficoltà, più è in grado di dimostrare il suo potenziale. Mantiene l'essenza di quando giocava per strada da bambino. Inoltre, vive per il calcio, e ogni giorno si assicura che abbia la giusta formazione complementare, alimentazione e di riposo. Yeremy è stato e sarà una benedizione per i suoi allenatori". Difficile dargli torto.