Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Xavi pressa Laporta: vuole Lewandowski in tempo per il “Clasico” negli USA

Xavi pressa Laporta: vuole Lewandowski in tempo per il “Clasico” negli USA - immagine 1
L'idea è di debuttare con la maglia del Barcellona nella supersfida con il Real Madrid in programma il 24 luglio a Las Vegas.

Redazione Il Posticipo

Xavi pressa il Barcellona. Vuole Lewandowski e il prima possibile. E secondo quanto riportato da AS il tecnico dopo il rinnovo di Dembèlè, suo pupillo, sta pressando affinché si raggiunga l'obiettivo entro il Clasico che si giocherà a Las Vegas, in programma il prossimo 24 luglio.

PROMESSA

Il club, assicurano oltre i Pirenei, si è esposto per accontentarlo. Laporta ha spiegato al tecnico che l'operazione è molto ben avviata. E potrebbero esserci novità nei prossimi giorni. Ciò significa che non è da escludere a priori l'arrivo del centravanti polacco in tempo per giocare il sentitissimo "Clasico" a Miami. Secondo la... tabella di marcia Lewandowski potrebbe firmare e assistere dagli spalti alla prima amichevole della tournée del Barcellona contro l'Inter Miami. E poi iniziare ad allenarsi con i suoi nuovi compagni. L'idea è di debuttare con la maglia del Barcellona nella supersfida con il Real Madrid in programma il 24 luglio a Las Vegas.

OPERAZIONE

L'operazione che dovrebbe portare l'attaccante polacco in Catalogna si potrebbe chiudere a un prezzo ragionevole per il Barcellona e che permetta al Bayern di trovare un sostituto. L'idea è di chiudere per  45 milioni di euro più variabili, con un contratto triennale che rispetti il salary cap imposto dalla dirigenza, ovvero i nove milioni netti a stagione. Idea che è stata già accettata dall'entourage del centravanti, che anche per equilibri di spogliatoio non può arrivare e essere totalmente accontentato dopo che senatori del calibro di Piqué e Busquets hanno accettato un taglio dello stipendio per rientrare nella spending review.

RASSICURAZIONI

Resta anche da rassicurare il Bayern Monaco che non si fida della situazione finanziaria del Barcellona. In Baviera hanno addirittura ipotizzato un fallimento che porterebbe il club tedesco a perdere sia Lewandowski che la liquidità prodotta dalla sua cessione. In Catalogna però vi sono le risorse economiche legate alle uscite di chi, con l'arrivo del polacco, si ritroverebbe a essere un esubero. In questo senso la presenza di una batteria composta da Raphina , Dembélé , Ferran Ansu Fati e Aubameyang accompagnerebbe, di fatto, alla porta elementi come Depay e Braithwaite che potrebbero contribuire a finanziare l'operazione Lewandowski coprendola in buona parte.