Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Xavi fa arrabbiare Carvajal: “Abbiamo vinto cinque Champions su nove, non parlerei di fortuna…”

Xavi fa arrabbiare Carvajal: “Abbiamo vinto cinque Champions su nove, non parlerei di fortuna…” - immagine 1
L'esterno risponde al tecnico del Barcellona

Redazione Il Posticipo

Si gioca in Champions ma è già aria di Clasico, in programma fra due settimane e con Real e Barcellona appaiate in classifica. Ad accendere la miccia è stato Xavi che in conferenza stampa ha sottolineato che in Champions non vince sempre il migliore. Ogni riferimento al Real Madrid non è apparso casuale e Carvajal, che in conferenza stampa ha risposto per le rime al tecnico del Barcellona. Le parole dell'esterno in conferenza stampa sono riprese da AS.

VITTORIE

Carvajal non accetta l'associazione fra fortuna e vittorie. "Xavi, come tutti, è libero di esprimere la propria opinione ma io credo sia ingiusto parlare di fortuna e di migliori se ci si riferisce ad una squadra che ha vinto cinque delle ultime nove Champions. E con questi numeri la fortuna va messa in disparte. Al massimo posso dire che sono fortunato perché ho avuto il privilegio di vincere cinque Champions con questa squadra e comunque abbiamo anche vinto il campionato. Il calcio è una questione di risultati, dunque sul campo siamo stati i migliori. Credo sia ingiusto pensare che una squadra capace di vincere in Spagna e in Europa sia stata fortunata ma capisco che quando il Real Madrid vince da altre parti si inneschino polemiche. In tre parole penso che chi merita vince".

CHAMPIONS

Si riparte, come spesso capita al Real, dal primato del girone e dal titolo di campioni in Carica. Lo Shakhtar insegue a quattro punti. Scontro diretto. "Vedere una squadra ucraina a questo punto in Champions è qualcosa di bello. I nostri avversari faticano a giocare ed allenarsi ma riescono a dare soddisfazione e a distrarre i loro tifosi da una realtà complicate. Sarà importantissimo vincere, anche in ottico primo posto nel girone. Non so perché non siamo inseriti fra le squadre favorite per la vittoria ma ce la giochiamo con le solite cinque o sei. il pareggio con l'Osasuna è già un ricordo e sono certo che Benzema non si farà influenzare da un rigore sbagliato. Siamo consapevoli che il calcio sia un mondo esigente, in grado di farti vivere in poche settimane paradiso e inferno".