Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Xavi come Guardiola e Cruijff? La storia e le coincidenze parlano chiaro…

BARCELONA, SPAIN - NOVEMBER 20: Head coach Xavi Hernandez of FC Barcelona directs his players during the La Liga Santander match between FC Barcelona and RCD Espanyol at Camp Nou on November 20, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

A quattro mesi e mezzo dal suo arrivo al club, il Barcellona è la grande favorita per vincere l'Europa League ed è tornato in corsa per la Liga.

Redazione Il Posticipo

La vittoria al Santiago Bernabéu ha aperto ufficialmente lo "Xavismo". A quattro mesi e mezzo dal suo arrivo al club, il Barcellona, che era settimo in classifica, con il morale sotto i tacchetti e con un pessimismo diffuso fra tifoseria e dirigenza è la grande favorita per vincere l'Europa League e ha riacquistato la speranza di lottare per la Liga. E, quel che è più importante, ha seminato in vista della prossima stagione. Nel frattempo, come riportato da AS è entrato nella storia del club con Cruijff e Guardiola, vincendo contro Real Madrid e Atletico Madrid nella stessa stagione segnando più di quattro gol.

EREDE - Con Johan Cruijff sulla panchina del culé, nel 1994, il Barcellona esalta e si esalta con Romario. Il brasiliano segna tre gol nella manita alla rivale di sempre. E qualche mese dopo tocca all' Atletico, con una nuova tripletta di Romario e una doppietta di Stoichkov. Quindici anni dopo  Pep Guardiola, uno dei grandi nomi di quel Dream Team, concede il bis. Umiliato, l'Atletico con un 6-1 alla sesta giornata di campionato. E poi la data che nessun tifoso culé scorderà mai.  Il 2 maggio 2009, il Barcellona ottiene la vittoria più grande della sua storia al Santiago Bernabéu: 6 reti che distruggono il Real e sono rimasti nella storia del Barça come la notte più bella del Barcellona di Guardiola.

BARCELONA, SPAIN - NOVEMBER 20: Head coach Xavi Hernandez of FC Barcelona directs his players during the La Liga Santander match between FC Barcelona and RCD Espanyol at Camp Nou on November 20, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

SIMILITUDINI - L'attuale allenatore del club ha ancora molta strada da fare per potersi confrontare con due leggende della panchina del culé. Tuttavia, la storia è ciclica e Xavi ha troppi collegamenti con i suoi predecessori per pensare a coincidenze: è arrivato come un'incognita, esattamente come Guardiola, alla guida della squadra. Come i suoi due predecessori giocava a centrocampo. Con Cruijff da giocatore, il Barça ha vinto il suo primo campionato. Con l'olandese come allenatore e Guardiola come giocatore, hanno vinto la prima Coppa dei Campioni . E con Guardiola come allenatore di Xavi, ha centrato il sextete.