Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Willian, un parametro zero tra Sarri e Conte: uno apprezzato, l’altro…cancellato

Willian si libera a fine stagione e su di lui ci sono anche due italiane, l'Inter e la Juventus. Prevedibile, ma fino a un certo punto. Sarri e Conte hanno lavorato con lui quando allenavano i Blues, ma con uno dei due i rapporti non sono stati...

Redazione Il Posticipo

Tra i calciatori che, coronavirus e prolungamento dei campionati permettendo, si liberano a fine giugno 2020 c'è il brasiliano Willian, attualmente al Chelsea. Le trattative con il club londinese per il rinnovo sembrano naufragate e sul verdeoro ci sono gli sguardi interessati di chi se lo vuole accaparrare a parametro zero. Tra le pretendenti anche due italiane, l'Inter e la Juventus. Prevedibile, ma fino a un certo punto. Perchè se è vero sulle panchine delle due big tricolori ci sono dei tecnici che hanno avuto Willian quando allenavano i Blues, lo è altrettanto che con uno dei due i rapporti non sono stati esattamente idilliaci.

CONTE - A dimostrarlo ci sono le foto della finale di FA Cup vinta dal Chelsea di Conte contro il Manchester United di Josè Mourinho. Il tecnico pugliese spunta in tutte le immagine, tranne che in una. Quella, casualità ma neanche troppo, postata da Willian. Il brasiliano ha voluto celebrare il trionfo di Wembley sul suo profilo e ha inserito sul bel ricordo (postato come "story") qualche emoticon a forma di coppa. Anzi, forse ne ha messi troppi. Tre, in particolare, piazzate in maniera molto strategica. A coprire l'allenatore. Gli altri ci sono tutti e in bella evidenza. Difficile sostenere non sia una scelta...voluta. E chissà se il tecnico nerazzurro se l'è dimenticata...

SARRI - Migliore invece il rapporto con Sarri, nonostante all'inizio della stagione in cui il tecnico bianconero ha guidato il Chelsea ci sia stata qualche incomprensione...diplomatica. Nel vero senso della parola, visto che Willian è arrivato con parecchio ritardo al ritiro estivo per problemi di passaporto, esattamente come l'anno precedente aveva fatto Diego Costa, in polemica (neanche a dirlo) con Conte. In campo, però, non ci sono stati screzi, anzi, il brasiliano è stato tra i più utilizzati da Sarri, che lo ha spedito in campo ben 56 volte, risparmiandogli appena 7 delle partite stagionali del Chelsea. E lo stesso Willian ha più volte speso parole di elogio per il tecnico toscano. Più facile dunque che il verdeoro possa voler tornare a lavorare con lui. Conte, invece, già una volta...lo ha cancellato.