Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Willian fugge dal Brasile tra le minacce: “La mia famiglia attaccata ogni volta che il Corinthians perdeva!”

Willian fugge dal Brasile tra le minacce: “La mia famiglia attaccata ogni volta che il Corinthians perdeva!” - immagine 1
Willian ha spiegato di aver ricevuto diverse minacce, a lui e alla sua famiglia. E quando la situazione non è stata risolta, è stato chiaro al calciatore che la cosa migliore era quella di tornare in Europa dopo neanche un anno in patria

Redazione Il Posticipo

Non sempre il ritorno a casa è foriero di soddisfazioni, persino per i migliori calciatori. Bisognerebbe chiedere lumi a Dani Alves, che dopo l'esperienza al Paris Saint-Germain ha deciso di tornare in Brasile, al San Paolo, salvo poi rifare i bagagli per l'Europa, spiegando che nel suo paese non c'è alcuna riconoscenza per quello che ha fatto nel corso degli anni. E ora anche Willian, che dopo le esperienze al Chelsea e all'Arsenal ha optato per il Corinthians, si ritrova anche lui a fare i biglietti verso Londra, tra le polemiche e le minacce. Il club di San Paolo ha annunciato la rescissione del contratto del verdeoro, che è destinato a firmare con il Fulham.

Minacce al calciatore e alla famiglia

Il tutto per colpa della tifoseria del Timão. Come riporta il Sun, Willian ha spiegato di aver ricevuto diverse minacce, a lui e alla sua famiglia, ogni volta che le sue prestazioni non erano di gradimento del pubblico. E quando la situazione non è stata risolta, è stato chiaro al calciatore che la cosa migliore era quella di tornare in Europa dopo neanche un anno in patria. "Non sono venuto in Brasile per essere minacciato. Ogni volta che il Corinthians perdeva e a volta anche se non giocavo bene in una partita, la mia famiglia riceveva minacce e insulti sui social media. Mia moglie, le mie figlie e dopo un po' hanno anche iniziato ad attaccare mio padre e mia sorella".

La reazione del club

Il club da parte sua ha confermato che il motivo scatenante dell'addio sono le minacce ricevute dal calciatore. "Il Corinthians accetta le dimissioni dell'atleta, anticipandone la fine del contratto. Willian ha spiegato di avere problemi privati e familiari e ha espresso il desiderio di lasciare il Brasile. Il Corinthians è dispiaciuto, ma rispetta la decisione del giocatore". Giocatore che a questo punto se ne andrà a Londra con la famiglia per trovare una nuova sistemazione in Premier League, facendo un bel...tris di squadre londinesi approdando a Craven Cottage. Certo, non è che in Europa le cose in quanto a problemi sui social siano paradisiache. Ma probabilmente il brasiliano si sentirà più al sicuro...