Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

West Ham, la multa a Zouma costa cara: i compagni ora sanno lo stipendio del difensore…e vogliono un aumento

LONDON, ENGLAND - DECEMBER 04: Kurt Zouma of West Ham United receives medical treatment during the Premier League match between West Ham United and Chelsea at London Stadium on December 04, 2021 in London, England. (Photo by Alex Pantling/Getty Images)

Se la multa di Zouma è di 250mila sterline, questo vuol dire che l'ex Chelsea ne percepisce 125mila a settimana. Il che lo rende il calciatore più pagato della rosa del West Ham. E ora il club rischia...richieste di adeguamento a cascata!

Redazione Il Posticipo

In Inghilterra l'argomento della settimana, e non potrebbe essere altrimenti, è il comportamento di Kurt Zouma. Le violenze del calciatore del West Ham nei confronti del suo gatto, filmate e postate sui social da suo fratello, hanno indignato l'intero paese e non solo chi ci tiene particolarmente agli animali. Il difensore si è immediatamente scusato sui suoi profili, ma questo ovviamente non è bastato alla società, che ha deciso di comminargli la multa più alta possibile, quella che prevede la decurtazione di due settimane dallo stipendio. Peccato che, con tutta la pubblicità che ha ricevuto questo caso, ora gli Hammers si ritrovino qualche problemino interno proprio a causa della sanzione contro il difensore transalpino.

PIÙ PAGATO - Già, perchè come spiega il DailyMail, i compagni di squadra...si sono fatti i conti. E se la multa di Zouma, che verrà interamente devoluta alla RSPCA, acronimo di Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals, è di 250mila sterline, questo vuol dire che l'ex Chelsea ne percepisce 125mila a settimana. Il che lo rende il calciatore più pagato della rosa, anche più di calciatori come Michail Antonio, che ha rinnovato il suo contratto di recente, e di Andriy Yarmolenko, le stelle della squadra, che si fermano a circa 100mila sterline a settimana, includendo già anche i bonus. Abbastanza per lanciare una vera e propria rivoluzione all'interno dello spogliatoio, con la richiesta a cascata di adeguamenti di contratto.

RICE - I casi più spinosi per gli Hammers sono quelli di Declan Rice, Tomas Soucek, Pablo Fornals e Vladimir Coufal, tutti calciatori importanti per Moyes che guadagnano molto meno di Zouma. In particolare Rice, che nel 2018 ha giurato fedeltà al club firmando un contratto di sei anni (con scadenza dunque nel 2024), ma che ora come ora, vista la sua importanza per la squadra e per la nazionale, potrebbe anche decidere che un aumento se lo merita eccome. Un bel problema, considerando che proprio alla luce del caso Zouma alcuni degli sponsor del West Ham hanno deciso di rescindere i loro contratti, mettendo il club in una situazione finanziaria non del tutto ottimale. Ma nessuno si aspettava che la multa, chiesta praticamente...da tutti, sarebbe diventato l'elemento catalizzante di questa storia.