West Ham-Arsenal a rischio rinvio: trovata una bomba inesplosa vicino al London Stadium

Il derby tra West Ham e Arsenal rischia seriamente di subire un rinvio. Il Mirror scrive di un ritrovamento di una bomba inesplosa a pochi metri dallo stadio.

di Redazione Il Posticipo

Il linguaggio calcistico, negli ultimi decenni si è arricchito tantissimo a causa dell’enorme impatto che questa disciplina ha avuto e ha sui media e sull’opinione pubblica. Vengono addirittura utilizzate parole che subentrano in questo ambito da un altro, cambiando il proprio significato. Un esempio? D’estate e a gennaio si parla spesso di bombe… di mercato. Non delle cariche esplosive ma delle notizie che faranno molto rumore. Ecco, quella che riguarda il West Ham, è una bomba… ma nel vero senso della parola. La partita contro l’Arsenal è a rischio rinvio per il ritrovamento di un ordigno esplosivo a pochi passi dal London Stadium.

BOMBA – “Fortunatamente”, anche se suona strano dirlo parlando di bombe, non si tratta di un attentato sventato né di un procurato allarme. Si tratta del ritrovamento di una bomba inesplosa piuttosto datata e il Mirror dà per certo che si tratti di una carica risaente alla seconda guerra mondiale. Com’è stata scoperta? In maniera del tutto casuale, grazie a dei lavori di ristrutturazione di un edificio nella zona adiacente al London Stadium e la polizia, scrive il Sun, ha imposto un cordone di sicurezza di 150 metri nel quale rientra anche lo Stadio.  Insomma, non è ancora possibile garantire il regolare svolgimento della gara contro l’Arsenal prevista per il 9 dicembre ma c’è un risvolto… paradossale.

PARADOSSO – Degli ulteriori controlli sono necessari e, sebbene sia a rischio la partita con l’Arsenal prevista tra poco più di un mese, quella con il Tottenham del 23 novembre… dovrebbe tranquillamente giocarsi. Infatti, le tempistiche per l’intervento dell’équipe specializzata vanno oltre il primo derby e se la carica non è esplosa finora perché dovrebbe farlo proprio durante la partita? Battute a parte, per il momento, la zona è stata dichiarata abbastanza sicura. Ma la prudenza non è mai troppa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy