Werner rinnova ma il Lipsia…non può stare tranquillo: il tedesco può partire l’anno prossimo a un prezzo ridicolo

Werner rinnova ma il Lipsia…non può stare tranquillo: il tedesco può partire l’anno prossimo a un prezzo ridicolo

Timo Werner è uno dei nomi forti di mercato in Germania. L’attaccante del Lipsia rinnova e resta ma… solo per una stagione: vista la clausola rescissoria, è probabile che vada via già l’anno prossimo.

di Redazione Il Posticipo

Nel calcio, molte cose hanno un funzionamento particolare. O meglio, hanno assunto una funzione diversa da quella per la quale erano state concepite. Una volta, ad esempio, le clausole rescissorie erano fatte per blindare i giocatori in una squadra così come un rinnovo contrattuale serviva a prolungarne la permanenza. Oggi, le cose funzionano in maniera un po’ diversa e, a volte, un rinnovo può significare… addio. Si tratta del caso di Timo Werner, che rinnova con il Lipsia ma che con molta probabilità se ne andrà al Bayern Monaco l’anno prossimo.

LA CLAUSOLA – Il club ha annunciato l’ufficialità del rinnovo del ragazzo da qualche ora. Il vecchio accordo era in scadenza nel prossimo giugno, mentre il nuovo contratto scadrà nel 2023. Ma è altamente improbabile che Werner resti lì fino ad allora. La rivista Kicker riporta che nel contratto quadriennale appena sottoscritto è stata inserita una clausola rescissoria. Il problema sta nell’ammontare della cifra: 30 milioni di euro, davvero pochi per un attaccante del valore del giovane tedesco.

FUORI I SOLDI – Probabilmente, il Lipsia avrà ceduto alla richiesta del giocatore di inserire una clausola rescissoria nel proprio contratto assicurandosi però che la cifra non fosse troppo alta. E per il Bayern (lo dimostra la storia recente) 30 milioni sono spiccioli. Qual è il punto? Beh, piuttosto semplice: la squadra tedesca, presa in mano dalla multinazionale austriaca degli energy drink temeva di essere beffata. Il piano della società è quello di spodestare il Bayern sul tetto della Bundesliga in pianta stabile e ha fatto questa mossa per evitare la catastrofe che si stava per consumare: Werner al Bayern nel 2020… a parametro zero. In effetti, i bavaresi hanno fatto già in passato ottimi affari a zero (Goretzka, Lewandowski) ma, stavolta dovranno tirare fuori i soldi. Anche se per loro, in fondo, si tratta di una cifra esigua.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy