Werner, momento nerissimo: il centravanti del Chelsea…per poco non si infortuna da solo battendo un corner

L’ex centravanti del Lipsia sembra aver smarrito la via del gol. Per lui otto reti in 22 partite, ma soprattutto tantissime occasioni sprecate, che hanno fatto mugugnare parecchio i tifosi. Che durante la partita con il City si sono ritrovati davanti a una scena tragicomica…

di Redazione Il Posticipo

In questa strana Premier League 2020/21, in cui per ammissione di Guardiola i valori sono più che livellati, basta vincere un paio di partite di fila per ritrovarsi in zona Europa, ma perdendone altrettante si arriva con una certa facilità a metà classifica. Il che è esattamente quello che sta succedendo al Chelsea di Frank Lampard, che con le sconfitte con Arsenal e Manchester City e il pareggio con l’Aston Villa occupa ora l’ottavo posto in classifica dopo aver assaporato per un po’ i piani alti. Non esattamente un qualcosa che farà molto piacere al patron Abramovich e infatti arrivano le prime avvisagli di possibili pericoli per il tecnico. Ma anche i calciatori non se la passano bene.

WERNER – In particolare, due degli acquisti più importanti del mercato estivo dei Blues, Timo Werner e Hakim Ziyech. Il tedesco e il marocchino dovevano essere i fiori all’occhiello della campagna acquisti, ma al momento non hanno fatto granchè la differenza. Anzi, il match contro gli uomini di Guardiola ha sottolineato quanto l’ambientamento dei due sia ancora decisamente in corso. L’ex centravanti del Lipsia sembra aver smarrito la via del gol. Per lui otto reti in 22 partite, ma soprattutto tantissime occasioni sprecate, che hanno fatto mugugnare parecchio i tifosi. Che, come racconta Marca, durante la partita con il City si sono ritrovati davanti a una scena tragicomica: il tedesco per poco non si infortuna…battendo un corner.

(Photo by Steve Bardens/Getty Images)

ZIYECH – Evidente, quando non c’è la fiducia tutto diventa complicato, persino una cosa che in teoria è routine. E infatti Werner cerca di passare velocemente il pallone a un compagno e…si colpisce da solo, finendo a terra e rischiando quasi di farsi male. I tifosi del Chelsea, che in quel momento era sotto per 0-3, non l’hanno per nulla presa bene. Così come non hanno apprezzato il comportamento di Ziyech, che in occasione della terza rete del City non torna a difendere, lasciando campo libero agli avversari. E Graeme Souness dai microfoni di Sky Sports non gliele manda a dire: “Non è rientrato perchè non gli andava di farlo, ma queste sono le basi. E cose del genere in un grande club non possono succedere”. Probabile che Abramovich la pensi esattamente così. Peccato che chi rischia il posto…sia Lampard.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy