Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Werner, allenamento fuori programma: insegue un cane al parco per un miglio ma non riesce a prenderlo…

(Photo by Oli Scarff - Pool/Getty Images)

C'è chi passa il Ferragosto al mare, chi in montagna, chi al parco. Luogo particolarmente amati anche dagli amanti dei cani e da chi ne possiede uno.

Redazione Il Posticipo

C'è chi passa il Ferragosto al mare, chi in montagna, chi al parco. Luogo particolarmente amato anche dagli amanti dei cani e da chi ne possiede uno. Werner, come riportato dal Sun, ha passato parte del proprio tempo libero al parco cercando di recuperare energie e... un terrier che, evidentemente felice di poter scorrazzare liberamente nell'area, si è lasciato prendere... la zampa sfrecciando a tutta velocità sino a rendersi imprendibile sia per il padrone sia per il povero giocatore del Chelsea che ha faticato parecchio per tenerne il passo.

DIVERTIMENTO - Protagonista del divertente fuori programma è un cane chiamato Pickles. Il luogo è Battersea Park, polmone verde nel sud-ovest di Londra. Il terrier, sovraeccitato, sfreccia per il parco neanche fosse Azpilicueta in sovrapposizione sulla fascia. Il padrone, visibilmente distanziato, cerca di raggiungerlo. Niente da fare. Il terrier è nettamente più veloce. Ci prova, allora, anche Werner, che si accorge della scena e prova a rincorrere lo scatenato quadrupede... senza successo. Secondo la testimonianza raccolta dal tabloid, il giovane tedesco ha provato invano per oltre un miglio a raggiungere Pickels.

 (Photo by Steve Bardens/Getty Images)

TESTIMONE - Il padrone del cane è Vincent Cassidy, 55 anni, ha dichiarato: “Ho visto inseguire il cane da un ragazzo che mi sembrava davvero molto in forma e veloce, mi è sembrato immediatamente un volto familiare. Poi l'ho riconosciuto. Era Timo Werner. Ha inseguito Pickles per oltre un miglio intorno al parco, ma non c'è stato verso di prenderlo". Il cane ha finalmente fermato la sua corsa solo davanti ai dei marcatori inflessibili. I guardiani del parco. Identificato tramite collare e chip, è stato restituito al proprietario. Il signor Vincent ha poi trovato tempo e modo di scherzare con Werner sull'accaduto. "Hai svolto un ottimo test di per il campionato. Dovevi essere così in forma anche a Wembley". E ha poi spiegato come sia stato colpito dalla cortesia e dall'educazione del ragazzo: "Timo è stato incredibilmente gentile ed educato, così come la sua ragazza. È stato fantastico da parte sua cercare di aiutare. Ha svolto il miglior allenamento possibile".