Warnock vuole vendicarsi e avvisa il Liverpool: “Contro il City potrei schierare la Primavera…”

Warnock vuole vendicarsi e avvisa il Liverpool: “Contro il City potrei schierare la Primavera…”

Tra un insulto all’arbitro e l’altro, dopo la partita contro il Chelsea il tecnico del Cardiff ha lanciato una provocazione. Ma perchè Warnock dovrebbe voler favorire la squadra di Guardiola nella lotta per il titolo? Perchè…odia il Liverpool!

di Redazione Il Posticipo

Quanto può durare il rancore? Difficile a dirsi, ma anche tutta la vita. E può costare a qualcuno il titolo di campione d’Inghilterra. In mezzo a questa storia che a prima vista sembra assurda ci sono infatti il Liverpool, il Manchester City, il Cardiff, Neil Warnock, Maurizio Sarri e…Rafa Benitez. No, non è una barzelletta, ma una questione a cui in Premier League stanno pensando da ieri sera. Da quando, dopo aver perso contro il Chelsea di Sarri, Warnock (tra un insulto all’arbitro e l’altro) ha lanciato una provocazione. “Contro il Manchester City potrei schierare la formazione Under-23”. In pratica, la Primavera.

RANCORE – Il motivo, almeno nella spiegazione del tecnico del Cardiff riportata dal Mirror, è semplice: “Se ci impegnamo, con il City possiamo anche prendere meno di dieci gol. Tanto non conta granchè contro chi giochi, ma chi ha il fischietto e la bandierina”. Protesta contro gli arbitri, dunque. Ma forse c’è qualcosa di più. Perchè schierare i ragazzini proprio contro il Manchester City, favorendo palesemente la squadra di Guardiola nella lotta per il titolo contro il Liverpool? E così, spunta dagli annali della Premier il motivo del rancore di Warnock nei confronti dei Reds. Una storia che risale addirittura al 2007 e che vede protagonista Rafa Benitez.

LIVERPOOL – Nella stagione 2006/07, il tecnico, all’epoca a Anfield, schiera una squadra fortemente rimaneggiata contro il Fulham per far riposare i suoi in vista della finale di Champions. Con 10 titolari fuori, i Reds perdono e il Fulham, anche grazie a quei tre punti, a fine stagione si salva per un punto. Chi finisce in Championship? Neanche a dirlo, lo Sheffield United di Neil Warnock, che a quel punto se la lega decisamente al dito. E lo conferma anche nel 2011, in un’intervista all’Evening Standard: “Non mi dimenticherò mai di quello che mi ha fatto il Liverpool”. È arrivata l’ora della vendetta? Chissà. Certo, ci sono punizioni per chi non schiera la miglior squadra possibile. Ma non è detto che la cosa a Warnock interessi troppo. La vendetta è un piatto che va servito freddo…e che può essere molto, molto saporito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy