Inter, metti una sera a cena con Wanda…

Inter, metti una sera a cena con Wanda…

Wanda Nara ha in mano il futuro immediato dell’Inter. La showgirl argentina può strappare all’Inter la cifra che vuole per il suo Ma(u)rito.

di Redazione Il Posticipo

Metti una sera a cena con Wanda. La donna che ha in mano il futuro immediato dell’Inter. La showgirl argentina può strappare all’Inter la cifra che vuole per il suo Ma(u)rito. Il conto potrebbe essere molto salato. Sul tavolo, il rinnovo del calciatore, che ha ormai gli occhi di mezza Europa addosso. Chelsea e soprattutto Real Madrid, sono sul bomber.

La situazione

Icardi ha un ingaggio di 5 milioni di euro l’anno e una clausola di 110 milioni di euro valida solo per l’estero e attivabile fino al 20 luglio di ogni anno. Obiettivo dell’Inter? Chiudere prima del Mondiale (memori del 2002, quando Ronaldo salutò per andare al Real). Raddoppiare in primis, la clausola. Poi ritoccare l’ingaggio di Icardi.

Perchè Icardi può restare

Si può fare? Wanda ha sicuramente il coltello dalla parte del manico: ha già strappato un contratto ricchissimo e pluriennale. E adesso ci riprova con ottime possibilità di riuscita. Blindare Icardi non è facile: servirà un ingaggio a due cifre, che potrebbe alimentare anche qualche malumore nello spogliatoio, ma l’investimento ha un senso. Il centravanti ha 24 anni e segna caterve di gol. E può crescere ancora tantissimo. Fra l’altro, il costo del cartellino verrebbe ammortizzato dal ritorno di immagine. Icardi, in Cina, è amatissimo e parte del suo ingaggio si ripagherebbe da solo. Così come la percentuale di Wanda, anche lei “incedibile”. La moglie manager del calciatore ha una fama immensa in Cina dove sono pronti a fare follie pur di vederla ancora nerazzurra. Icardi-capitano simbolo. Wanda moglie e madrina. Un matrimonio che si farà.

Perchè Icardi potrebbe andare via

Beh, il principio è molto semplice. Al di là delle dichiarazioni al miele e della volontà di essere una bandiera dell’Inter. la sensazione è che molto se non tutto dipenderà dai soldi e dalle ambizioni del calciatore. Wanda sa benissimo che il proprio assistito potrebbe guadagnare cifre folli, assolutamente fuori portata dalle casse dell’Inter. Il solito dilemma: sposare un progetto anche a costo o monetizzare in campionati più ricchi? Beh, Icardi non è milanese né tantomeno interista. Quindi è plausibile optare per una scelta premiante dal punto di vista economico più che umano. A quel punto la cessione diverrà inevitabile. Vero che di Icardi ce n’è uno, ma con una vendita alla Neymar si ricostruisce una squadra. Anche se trovare l’erede è complicato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy