calcio

Walter Sabatini, una vita a scovare talenti: ecco la top 11 dei suoi colpi da maestro

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Altro giro, altro argentino. Soprattutto pensando a un 4-2-3-1, era impossibile non affidare questo ruolo a Javier Pastore. Sabatini lo porta a Palermo nel 2009 e El Flaco comincia a prendere confidenza con il calcio italiano. Dopo un po' di tempo dimostra di essere davvero un campione e il PSG non se lo lascia scappare. Tra l'altro, Sabatini subirà un gravissimo sgarbo: durante la sua avventura romanista, aveva provato diverse volte a sondare il terreno per riportarlo con sé ma non ci è mai riuscito. L'ha fatto il suo successore Monchi, ma gli infortuni lo hanno funestato e ora è finito all'Elche.