Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Vitolo carica l’Atletico: “I tifosi meritano una grande gioia dopo questi anni. Faremo di tutto per vincere”

MADRID, SPAIN - JULY 03: Vitolo of  Atletico challenged by Antonio Raillo of Mallorca during the Liga match between Club Atletico de Madrid and RCD Mallorca at Wanda Metropolitano on July 03, 2020 in Madrid, Spain. Football Stadiums around Europe remain empty due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in all fixtures being played behind closed doors. (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Il giocatore conta i giorni che mancano alla Final Eight di Lisbona.

Redazione Il Posticipo

Víctor Machín Vitolo conta i giorni che mancano alla Final Eight di Lisbona. Dopo un periodo tormentato dagli infortuni il calciatore è tornato a ritagliarsi un ruolo importante all'Atlético de Madrid e spera di prolungare questo stato di grazia nella fase finale della Champions League. Pensieri, sensazioni e parole del calciatore sono riprese dal Mundo Deportivo.

CHAMPIONS - L'Atletico ha sbancato Anfield, poi la pandemia ha fermato il calcio. Si riparte con un formato diverso e un calcio totalmente differente rispetto a qualche mese fa. "Non vedo alcun favorito. In Champions può accadere sempre di tutto e con questo format  ognuno può battere chiunque. Nell'arco di due partite puoi porre rimedio a un errore, in 90' secchi è molto più complicato. E poi ci sarà anche una grande differenza di preparazione. L'aspetto fisico  può essere un fattore e proprio per questo in allenamento stiamo cercando di raggiungere la miglior forma possibile".

INFORTUNI - La sua esperienza, sinora,  è stata costellata dagli infortuni. "Ho vissuto un periodo complicato con grandi picchi di rendimento ma i continui stop mi hanno limitato. Ormai, però sto bene da diverso tempo. Nell'ultima parte di stagione ho accumulato diverse presenze e un buon minutaggio. Desidero solamente giocare e dimenticare gli infortuni.  Abbiamo una grande squadra".

FUTURO - Il suo nome è stato a lungo fra la lista dei possibili partenti. "La mia famiglia sta bene a Madrid, non voglio cambiare squadra. Certo, se il club vuole vendermi, dovrà parlarmi, ma la mia intenzione è quella di restare anche perché qui mi sono sentito davvero amato. Nonostante non abbia avuto la continuità che desiderassi, i tifosi mi hanno sempre dimostrato il loro affetto. A loro prometterei di vincere questa Champions, soprattutto perché l'Atletico se lo merita per i risultati ottenuti in questi anni. Ci sono solo tre partite per dare questa immensa gioia ai tifosi".