Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Vinicius rivendica il gol e difende Zidane: “Siamo un gruppo unito e fiducioso per il futuro”

(Photo by Angel Martinez/Getty Images)

Il Real passa a Siviglia. Il brasiliano rivendica il gol e la compattezza della squadra

Redazione Il Posticipo

Il Real vince a Siviglia con un autogol di Bounou. Vittoria importantissima per Zidane che torna a  Madrid con tre punti preziosissimi per la squadra e la sua panchina. Fra i protagonisti del match, Vinicius che si è gettato sul cross sfiorando, o forse no, il pallone che è poi rotolato in rete complice l'errore dell'estremo difensore dei padroni di casa. Il brasiliano, però, ha pochi dubbi. Rivendica la rete da tre punti.

MIO - Un tocco impercettibile. Il gol, in fondo, è... bounou. Vinicius però difende la sua giocata. "La rete è mia anche se la Liga ha assegnato l'autorete. In ogni caso, è una vittoria assolutamente fondamentale per noi. Dovevamo vincere per ritrovare fiducia e ci siamo riusciti su un campo difficilissimo e contro una grande squadra. Questo risultato è fondamentale, anche perché non riuscivamo a sbloccarla anche se stavamo giocando molto bene"

FUTURO - Un gol che cambia radicalmente le prospettive della stagione. Sia in Liga che in Champions. Tre punti che fanno classifica e morale in vista della sfida con il Monchengladbach. "Credo che su questa squadra non ci possano essere molto dubbi. Oggi volevamo vincere e ci siamo riusciti. Stiamo vivendo una stagione molto differente rispetto ai soliti canoni. Si gioca ogni tre giorni e con grande intensità. Non è semplice e a volte accusiamo l'accumularsi della fatica. La squadra però ha giocato una grande partita. Dobbiamo solo continuare su questo percorso e prenderci più punti possibile".

ZIDANE - Una vittoria anche per Zidane. Lo spogliatoio è unito. "La squadra è sempre molto serena, tranquilla  e fiduciosa per il futuro. Siamo consapevoli che giocare per il Real Madrid non è facile. C'è sempre tantissima pressione, ma è giusto così. Dobbiamo semplicemente continuare a impegnarci e a lavorare come abbiamo sempre fatto".