Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Vinicius, che crescita con Ancelotti: il brasiliano può entrare nella storia del Real per gol e assist

Vinicius, che crescita con Ancelotti: il brasiliano può entrare nella storia del Real per gol e assist - immagine 1

Venti gol sono in cascina. Gli servono ancora quatto assist per scrivere una pagina inedita nella storia della casa Blanca.

Redazione Il Posticipo

Vinicius, una crescita esponenziale sotto la guida di Carlo Ancelotti. Nella sfida a... calcio tennis contro il Levante il brasiliano si è regalato una tripletta e una notte indimenticabile. E ha segnato il suo diciannovesimo, ventesimo e ventunesimo gol stagionale. Niente male per un ragazzo che nella scorsa stagione ne aveva messi a segno solo sei. Il dato che però potrebbe permettere al brasiliano di entrare nella storia del Real è legato ai gol e agli assist messi a segno in una sola stagione.

PERCORSO -  Raggiunta la ventina a livello di reti, gli servono ancora quatto assist per entrare nella storia del Real Madrid. In generale, come riportato da OPTA, dalla stagione 2005-06, la prima in cui la società statistica ha raccolto i dati, nessun giocatore del Real Madrid si è avvicinato a una impresa del genere.  Quando un calciatore della Casa Blanca ha superato i 20 assist, non è riuscito ad accompagnare i passaggi decisivi ai gol. Mesut Özil nel 2010-11, ha garantito 25 gol ai suoi compagni di squadra e la stagione successiva si è fermato a 24. Tuttavia, il tedesco in quelle due stagioni, non è riuscito ad andare, rispettivamente, a 10 e 7 gol in campionato.

POSSIBILE - Il record è largamente alla portata del brasiliano al netto delle rotazioni di Carlo Ancelotti che in queste settimane, come "promesso" attingerà a piene mani alla profondità della rosa. Le sfide a disposizione di Vinicius non sono però contro avversari impossibile. Cadice questa domenica, Betis il successivo. E poi lo scontro segnato in rosso nel calendario di tutti i madridisti, la finale di Champions League contro il Liverpool. L'unica presenza assicurata è quella allo allo Stade de France il 28 maggio. Nelle due di campionato, potrebbe benissimo iniziare in panchina. Il che, dati alla mano, non sarebbe poi così incidente. A Vinicius ultimamente è sufficiente entrare in campo per essere decisivo al netto del minutaggio concessagli. Al Sadar è entrato in fil di recupero ma è riuscito a regalare a Lucas Vázquez l'1-3 finale. Contro l'Espanyol è subentrato al 75' e ha avuto il tempo di regalare un assist, come spesso gli capita, a Benzema che ha siglato il 4-0 finale.