Villas-Boas punzecchia Tuchel: “Mi ha detto che dovrei giocare al lotto, io gli ho risposto che lui ci ha giocato contro l’Atalanta…”

Villas-Boas punzecchia Tuchel: “Mi ha detto che dovrei giocare al lotto, io gli ho risposto che lui ci ha giocato contro l’Atalanta…”

Marsiglia batte Paris Saint-Germain e da quelle parti è sempre una gran soddisfazione. E chi certamente esce dal Parco dei Principi con un’espressione particolarmente allegra è André Villas-Boas, che ha raccontato il suo…scambio di vedute con il collega nel momento più caldo della partita: il finale.

di Redazione Il Posticipo

Marsiglia batte Paris Saint-Germain e da quelle parti è sempre una gran soddisfazione. Soprattutto visti gli ultimi anni, in cui la squadra della Capitale, grazie ai soldi del Qatar, sembrava aver scavato un solco rispetto al club mediterraneo. A Marsiglia, però, ci tengono eccome a ritenersi ancora la società più importante di Francia e il fatto che i parigini non siano riusciti a vincere la Champions League, mentre l’OM ce l’ha fatta quasi trent’anni fa, è stato fonte di gioia la sera della finalissima di Lisbona. Dunque, una rivalità che trascende il caos che c’è stato in campo a fine match e che coinvolge anche i due tecnici.

SEI PUNTI – Se Tuchel avrà ben poco da ridere, considerando anche il Covid-19 e le squalifiche che i suoi si beccheranno, chi esce dal Parco dei Principi con un’espressione particolarmente allegra è André Villas-Boas. Il tecnico portoghese ha di che essere soddisfatto: due vittorie nelle prime due partite di Ligue 1 e sei punti di vantaggio sul PSG fermo a zero, che non sono una sicurezza ma di certo rappresentano l’inizio di campionato che tutti al Velodrome sognavano. Come spiega L’Equipe, l’allenatore dell’OM è comparso davanti alle telecamere dopo il match e ha anche raccontato il suo…scambio di vedute con il collega nel momento più caldo della partita: il finale.

LOTTO – “C’è stato qualche insulto a fine match, ma è un qualcosa di normale. ‘Tu sei una m***a’, ‘no, tu sei una m***a’ e cose così”. Insomma, quasi un discorso calmo e pacato, almeno rispetto a quello che è successo in campo. Ma quando Tuchel ha insinuato che Villas-Boas avesse avuto una discreta dose di fortuna, il portoghese non si è fatto scappare l’occasione di infilare il dito nella piaga. “Mi ha detto che dovrei giocare al lotto, io gli ho risposto che lui ci ha giocato contro l’Atalanta”. Ovvero quando il PSG, dopo essere stato a rischio eliminazione, ha ribaltato il match di Champions contro la Dea negli ultimi minuti. Insomma, quello tra PSG e Marsiglia non sarà mai un match come tutti gli altri. Ma dopo anni di sofferenza, stavolta a…vincere al lotto sono stati les Olympiens!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy