Vidal, la “conditio sine qua non” del Barcellona

Il cileno sarebbe quasi un giocatore del Barcellona, ma secondo il Mundo Deportivo, raggiunto l’accordo con il Bayern sulle cifre e l’ingaggio al giocatore, restano da superare visite mediche approfondite…

di Redazione Il Posticipo

È il giorno di Vidal? Secondo quanto riporta il Mundo Deportivo, il quotidiano storicamente più vicino al Barcellona, la trattativa, già decollata, è sul punto di chiudersi. Come si suol dire, si sarebbe ai dettagli…purché ci sia la ragionevole certezza della bontà dell’investimento. Ed è legata alle visite mediche.

 

INGAGGIO – Si lavorerebbe soprattutto sulle richieste del calciatore. Il Barcellona vorrebbe ridurre o perlomeno ritoccare lo stipendio del cileno, mentre per le cifre del trasferimento non ci dovrebbero essere intoppi. Il Bayern, secondo il quotidiano spagnolo, è soddisfatto del prezzo (che si aggira sui 20 milioni di euro, si parla di 22) restano da limare solo alcuni dettagli relativi sulla lunghezza del contratto. Il cileno, entrato subito negli obiettivi del Barcellona che avrebbe immediatamente abbandonato la pista Rabiot quando ha saputo che il Bayern voleva liberarsi del giocatore, che guadagna 7,5 milioni di euro l’anno. Una cifra importante che il Barcellona avrebbe anche intenzione di spendere, magari spalmandola su più anni. Purché abbia il riscontro delle garanzie sulla tenuta fisica del calciatore.

CONDIZIONE – Il Barcellona avrebbe comunque posto delle clausole: in primis, una conditio sine qua non. Il buon esito delle visite mediche. Il ginocchio di Vidal, già finito due volte sotto i ferri, sarà particolarmente “attenzionato” dallo staff medico del Barcellona che solo dopo la ragionevole certezza della resistenza e dell’affidabilità dell’articolazione, chiuderà l’accordo con una firma. Insomma, può succedere tutto e il contrario di tutto anche se, a meno di clamorosi colpi di scena, tutto sembra indirizzare il giocatore cileno verso il Barcellona che ha bisogno di un giocatore che abbini potenza e aggressività a centrocampo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy