calcio

Ventura e il suo…13 novembre: 365 giorni da cancellare, dalla Svezia al Chievo tra mare e Ikea

Redazione Il Posticipo

L’ultima avventura dura poco più che un mese, giusto il tempo per chiudere un anno solare che, a questo punto, e con ogni probabilità, potrebbe segnare la fine della carriera. Le parole di Pellissier pesano come macigni. Ma cosa c’è dietro? Perché Ventura voleva andarsene? Alcune fonti (come calciomercato) ritengono che non abbia retto alla forte pressione. Un crollo totale. In effetti, gestire le prime sconfitte, anche mediaticamente, non è stato facile. Il popolo del web non aveva certo dimenticato la Svezia e l’ha immediatamente riproposta dopo l’esordio con la “manita” subita dall’Atalanta. Forse, l’inizio della fine. Dimissioni e tocca a Mimmo Di Carlo.

 

Potresti esserti perso