Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Venezia ko in amichevole con il Brescia, Zanetti lancia l’allarme: “Questa squadra ha perso l’anima”

VENICE, ITALY - MAY 27: Paolo Zanetti head coach of Venezia FC gestures during the Serie B Playoffs Final match between Venezia FC and AS Cittadella at Stadio Pier Luigi Penzo on May 27, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Nicolo Zangirolami/Getty Images)

Uno 0-4 che lascia poco spazio alle interpretazioni. E alle giustificazioni.

Redazione Il Posticipo

Il Brescia di Filippo Inzaghi cala un poker da serie A. Peccato che nella massima serie ci giochi il Venezia, ridotto al ruolo di sparring partner delle rondinelle. Al termine della sfida, come riportato da tuttoveneziasport.it, il tecnico Paolo Zanetti ha parlato della partita.

FIGURACCIA - Uno 0-4 che lascia poco spazio alle interpretazioni. E alle giustificazioni. Zanetti non ne cerca. "Il risultato è quello che è, molto brutto. La squadra ha giocato ad intermittenza. Si sono create una decina di occasioni da gol senza riuscire a concretizzarla. E però siamo stati estremamente fragili in difesa. Mi sembra evidente che ci sia un problema di continuità e per risolverlo occorre anche passare da queste figuracce. Non mi piace, ma la strada da percorrere è evidentemente questa. Siamo alla ricerca dell'equilibrio".

PROSPETTIVE - Il Venezia ha lavorato molto sul mercato. Resta da capire se possono portare i frutti sperati. "In questo momento è necessario capire quale sistema di gioco possa esserci utile. Devo conoscere meglio i giocatori a diposizione. Prima di parlare di tattica, è necessario ritrovare anima. Mi sembra che sia stata smarrita. Non mi aspettavo brillantezza, perché la squadra ha lavorato duramente in settimana. L'obiettivo è e resta arrivare al meglio in vista della sfida contro l'Empoli".

VENICE, ITALY - MAY 27: Paolo Zanetti head coach of Venezia FC gestures during the Serie B Playoffs Final match between Venezia FC and AS Cittadella at Stadio Pier Luigi Penzo on May 27, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Nicolo Zangirolami/Getty Images)

ALIBI- Il tecnico preferisce guardare oltre senza cercare albi. "Ho visto tanto impegno, ma non lo spirito giusto. Non solo da parte dei nuovi arrivati ma anche della vecchia guardia. Non andiamo a caccia di giustificazioni, cerchiamo di superare immediatamente questo momento. I risultati non arrivano dal cielo. Occorre lavorare, saper affrontare le difficoltà. Oggi abbiamo incontrato una squadra che è già tale. Il Brescia, nonostante abbia passato qualche momento complicato durante il match, ha saputo gestirlo con equilibrio e cinismo. Questo risultato ci sia da insegnamento, dobbiamo interpretare quanto accaduto oggi come una spinta per presentarci ancora più carichi alla ripresa del lavoro".