Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Veloso, Murru e Ramirez, una squalifica lunga tre settimane senza sapere…contro chi scontarla

L'emergenza coronavirus ha costretto la Lega Calcio a rivedere i calendari, facendo saltare due partite consecutive a Sampdoria e Verona, che stanno vivendo una situazione paradossale: hanno tre giocatori squalificati dal giudice sportivo, ma che...

Redazione Il Posticipo

Non solo Juventus-Inter. Nella scorsa giornata di campionato sono state rinviate causa coronavirus anche altre gare, tra cui il monday night tra Sampdoria e Verona. Il match tra blucerchiati e scaligeri è stato vittima di un ping-pong di decisioni e accuse tra la Lega Calcio e il governatore Toti, che aveva stabilito di giocare, ma a porte chiuse. Alla fine non se n'è fatto nulla e i calciatori del Verona, dopo che erano arrivati a Genova, sono stati costretti a tornarsene a casa. Una situazione che ha portato Miguel Veloso, capitano gialloblù, a sfogarsi sui social di sentirsi trattato (assieme ai suoi colleghi) come un giocattolo.

VELOSO - Una frustrazione comprensibile, anche perchè Veloso, suo malgrado, vive una situazione paradossale: sono ormai tre settimane che non sa contro chi non giocherà. Il centrocampista del Verona era in diffida e ha rimediato contro l'Udinese (il 16 febbraio) l'ammonizione che ha fatto scattare la squalifica. Da qui a capire contro chi scontarla, però, ce ne passa. Il calendario avrebbe indicato il Cagliari, se non fosse che la partita del 23 febbraio è stata tra le prime a essere spostate, visto che il Veneto è stata una regione immediatamente colpita dal coronavirus. Poco male, perchè Samp-Verona non sembrava porre problemi. E invece rinviata anche quella, con il rischio dunque di saltare il Napoli.

MURRU E RAMIREZ - Ora però arriva, salvo altre rivoluzioni, lo slittamento della giornata di campionato. E quindi Veloso forse (a questo punto è quasi d'obbligo) non giocherà effettivamente contro la Sampdoria. Che paradossalmente ha avuto lo stesso identico problema con Ramirez e Murru. Il trequartista era diffidato e ha preso il giallo contro la Fiorentina, mentre il terzino si è fatto espellere. Per i due sembrava inevitabile dover saltare la partita con l'Inter, ma l'epidemia ha prima spostato la loro assenza al match con il Verona, per poi far addirittura prospettare a Ranieri di dover trovare loro dei sostituti per sfidare la Roma. Salvo poi essere informati che il match da saltare è quello con i gialloblù. Normale dunque che i calciatori si sentano...un po' confusi.