Vasilyev: “Florentino ancora ce l’ha con me per Mbappè”

Il presidente del Monaco, ai microfoni di RMC sport, ha confessato che Florentino Perez avrebbe voluto Mbappè…che in effetti sarebbe servito eccome.

di Redazione Il Posticipo

Vadim Vasilyev, vice presidente del Monaco ha un…conto aperto con il Real Madrid. Il presidente della società del principato era presente a Tallinn in occasione della Supercoppa. E ai microfoni di RMC Sport e riportato da AS ha “confessato” che Florentino Perez sia ancora “adirato” per la cessione di Mbappè al PSG.

REAL – Vasilyev ovviamente ci scherza su, complice una lunga amicizia con il presidente del Real. “Ogni volta che lo incontro mi rinfaccia perennemente la cessione di Mbappè al PSG. Lo avrebbe voluto al Real Madrid e mi incolpa costantemente”. Dichiarazione accompagnata da larghi sorrisi, ma non è un misero che il Real sia stato sulle tracce del Campione del Mondo. Anche perché dopo l’esibizione in Supercoppa, è evidente che lì davanti qualcosa manchi. Anzi, qualcuno. E però una cosa è negoziare con il Monaco, club amico e comunque senza grandi pretese in campo internazionale, ben altro è intavolare una trattativa con il PSG.

MERCATO – Tecnicamente, fra l’altro, l’operazione sarebbe ancora possibile considerando che il mercato è ancora abbastanza lungo per la Francia e la Spagna che chiuderanno i battenti il 31 agosto. Mbappè da molti è considerato l’erede naturale di Ronaldo, ancor più di Neymar che come detto anche dal capitano Ramos sempre su As qualche tempo fa, non avrebbe il DNA da Real Madrid, sebbene come operazione di mercato abbia un senso anche da un punto di vista economico e di ritorno di immagine. In questo senso, fra qualche anno Mbappè, se queste sono le promesse, può essere la nuova stella cometa del calcio: e dunque, illuminare, sebbene con un pizzico di ritardo, la “casa real”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy