Varane punzecchia Mbappé: “Può fare di meglio…”

Alla vigilia della sfida con l’Albania, il difensore non le manda a dire al compagno di nazionale reo di voler cercare troppe soluzioni e di essere poco incisivo.

di Redazione Il Posticipo

Albania – Francia ha due motivi di grande interesse: la prima sfida nello “Wembley” della nazionale adriatica unita alla possibilità, per i Campioni del Mondo, di chiudere le qualificazioni al primo posto nel girone. Storicamente la Francia ha sempre conquistato il pass per le fasi finali con una certa fatica. Poi quando il gioco si fa duro, i blues rispondono sempre presente. Varane, in conferenza stampa, come riportato dall’Equipe, però, richiama all’ordine anche in vista dell’ultimo impegno.

INAUGURAZIONE – La sfida contro l’Albania è importante soprattutto per i padroni di casa, che inaugureranno il loro nuovo impianto proprio contro i Campioni del Mondo. Un motivo in più, secondo Varane, per non sfigurare. “Veniamo qui per finire al primo posto del gruppo e questo risultato passa necessariamente attraverso una vittoria . Siamo Campioni del Mondo e affrontiamo ogni partita per vincere. Non sarà una partita semplice. Offensivamente, abbiamo bisogno di più movimento, dobbiamo giocare a calcio, cosa che non siamo riusciti a fare nel primo periodo contro la Moldova”

STOCCATA – Ogni riferimento a Mbappè non sembra puramente casuale. Arriva una domanda precisa e la risposta non lascia molto spazio alle interpretazioni.  “Può fare di meglio e ne è consapevole. Ha molte qualità: sul campo, deve scegliere cosa fare e farlo, perché non cercare diverse soluzioni nello stesso tempo.  Deve scegliere tra le sue qualità. Ha la capacità di andare molto veloce, creare spazi, giocare con i compagni di squadra. Ciò che è necessario è che riesca a giocare con i suoi compagni di squadra”.  

DESCHAMPS – Un concetto ribadito anche dal commissario tecnico. Le parole di Deschamps sono riprese dal Le Parisien. “Kylian ha sempre la capacità di fare la differenza, però non deve esagerare. Contro la Moldavia, ha provato molto forse troppo, ma non impedirò mai a un giocatore offensivo di non prendersi rischi o iniziative. Lui questo lo sa, ne abbiamo parlato”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy