Varane: clausola rescissoria da capogiro! Il Real non vuole cederlo e chiede 500 milioni di euro

Varane: clausola rescissoria da capogiro! Il Real non vuole cederlo e chiede 500 milioni di euro

Il difensore francese non vede l’ora di cambiare aria? I Blancos fanno muro e ufficializzano la loro mossa: nella prossima sessione di mercato non ascolteranno offerte inferiori alla clausola di rescissione del giocatore…

di Redazione Il Posticipo

Raphaël Varane, dopo aver vinto tutto ha bisogno di cambiare aria? Nelle scorse settimane il difensore 25enne ha fatto intendere che il prossimo anno potrebbe indossare un’altra maglia, ma tra il dire e il fare… c’è di mezzo il Real! Il club del presidente Florentino Perez alza la voce e ferma tutto sul nascere: i Blancos non ascolteranno nessuna offerta per il francese inferiore alla clausola di rescissione del giocatore. Ma chi sarebbe in grado di pagarla?

PIÙ DI NEYMAR – Qualcuno potrebbe trovarla un’opposizione di maniera, invece il Real sembra fare sul serio! Stando a quanto riportato da As, i Blancos non sembrano intenzionati a lasciar partire il giocatore e per farlo capire annunciano che l’acquirente di turno dovrà sborsare la bellezza di 500 milioni di euro, cioè quelli della clausola rescissoria. Il Real non è disposto a fare sconti e resta fermo sulle sue posizioni perché pensa che a livello mondiale non ci sia un difensore a 25 anni più forte e vincente del francese. La sua cessione peraltro suonerebbe come un segnale di debolezza da parte di un club che non vede l’ora di tornare sul tetto d’Europa e del mondo.

RINNOVO? – Varane non lascia… e rinnova? L’ultimo adeguamento contrattuale del difensore risale al 2017 quando il suo rapporto col Real è stato prolungato fino al 2022. Il francese non ha gradito come il Real ha gestito la sua vittoria in Russia: i giocatori dell’Atletico Madrid e del Barcellona sono stati premiati sul campo, a Madrid invece è stato mostrato solo un video in suo onore sugli schermi del Bernabeu prima della sfida col Leganes. Il club prova a metterci una pezza e sembra intenzionato a premiare finalmente il suo status crescente all’interno dello spogliatoio rivalutando i termini dell’accordo già esistente. Attualmente il difensore guadagna 6 milioni di euro all’anno, ma pensa di meritare di più: il suo stipendio potrebbe arrivare a 9 milioni a stagione. Senza dimenticare il fattore Zidane, da sempre grande sponsor del centrale: il suo ritorno in panchina sarà la carta in più per trattenerlo?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy