VAR a Parigi, PSG fuori e Neymar non ci sta: “È una vergogna! Non esiste!”

VAR a Parigi, PSG fuori e Neymar non ci sta: “È una vergogna! Non esiste!”

Il rigore che decide la partita del Parco dei Principi non va giù al Paris Saint-Germain. E soprattutto non va giù a Neymar, che poco dopo il fischio finale si lancia in un attacco alla VAR attraverso i social.

di Redazione Il Posticipo

Il rigore che decide la partita del Parco dei Principi non va giù al Paris Saint-Germain. E soprattutto non va giù a Neymar, che poco dopo il fischio finale si lancia in un attacco alla VAR attraverso i social. Già, perchè il penalty viene fischiato per un tocco di braccio di Kimpembe su tiro di Dalot. E magicamente la tanto attesa VAR già fa arrabbiare nel primo turno in cui viene utilizzata. Attraverso una story di Instagram, il brasiliano, fuori per infortunio, non le manda certo a dire e utilizza parole molto forti nei confronti dell’aiuto tecnologico alla terna arbitrale.

VERGOGNA – “È una vergogna!”, sbotta Neymar. E se la prende con le “quattro facce” che controllano il replay, chiedendosi dove avrebbe dovuto mettere il braccio il suo compagno di squadra, visto che è girato di schiena. “Non esiste!”, continua O’Ney, che durante gli ultimi concitati minuti della partita (alla fine il recupero ne dura nove) è addirittura entrato quasi in campo per chiedere un rigore per intervento su Marquinhos. Il brasiliano è furioso, anche perchè di nuovo il PSG esce agli ottavi e la Champions continua ad essere una chimera. Resta comunque il fatto che la VAR, tanto attesa, non riesce a non far discutere…

53646095_2028728290754401_3600378055245168640_n

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy