Van Persie stronca David Luiz: “Potessi scendere in campo lo bullizzerei”

Van Persie stronca David Luiz: “Potessi scendere in campo lo bullizzerei”

Van Persie spiega che se giocasse oggi… farebbe il bullo con David Luiz. Un calciatore che non stima moltissimo…

di Redazione Il Posticipo

Arsenal in semifinale di FA CUP ma le polemiche non finiscono mai. Questa volta, a sollevare il caso, una vecchia e apprezzata conoscenza. Van Persie. L’olandese punta il dito su David Luiz. Una simpatia mai nata e… peggiorata con il tempo.  In diretta TV, l’ex calciatore spiega che il brasiliano non è esattamente il suo ideale di difensore. E che se potesse scendere in campo… lo bullizzerebbe.

BULLO – Nel prepartita di Sheffield Utd-Arsenal su BT Sport, l’ex attaccante dei Gunners dà un consiglio piuttosto discutibile agli attaccanti dello Sheffield. Obiettivo, David Luiz: “Se giocassi contro di lui, gli andrei addosso, quasi a fare il bullo. Lavorerei molto sul contatto fisico e poi gli girerei attorno per provare a innervosirlo un po’ perché è vulnerabile a queste cose“. Insomma, non proprio un attestato di stima da parte di un ex ottimo attaccante per il brasiliano.

DIFENSORE – Il difensore ha ancora comunque i suoi estimatori nel North London. Al netto di qualche svarione di troppo,  la maggior parte degli ammiratori esalta la sua bravura palla al piede e nell’impostazione. Van Persie, però, smonta la tesi senza troppi fronzoli, utilizzando un vecchio motto.  “La prima cosa che un difensore deve fare è difendere”. Il resto è un surplus, anche se il calcio è un po’ cambiato. “Un difensore deve essere solido e affidabile. Poi se hai degli “extra”, tanto meglio.  David Luiz può anche dribblare o  passare perfettamente il pallone. Deve concentrarsi sul suo ruolo. Se avesse 24 o 25 anni, diresti che è potenzialmente un giocatore di livello mondiale ma non lo è. Ha 33 anni, ormai le sue caratteristiche sono quelle: ha personalità, fiducia nel suo controllo di  palla.  Saprebbe anche difendere se non commettesse una serie di  errori troppo sciocchi che finiscono per agevolare gli avversari”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy