Van Dijk attacca i detrattori di Salah: “Siete voi giornalisti che avevate dubbi su di lui. Ma quello che dite noi non lo sentiamo…”

Van Dijk attacca i detrattori di Salah: “Siete voi giornalisti che avevate dubbi su di lui. Ma quello che dite noi non lo sentiamo…”

A vedere la prima partita del Liverpool, Momo Salah sembra tornato agli splendori del suo primo anno in Premier League, quando ogni pallone che l’ex romanista toccava finiva in rete. Ma ad Anfield nessuno dubitava del suo talento, come spiega Van Dijk.

di Redazione Il Posticipo

Nuova stagione, vecchio Liverpool. Beh, forse non proprio, perchè non è poi così normale che i campioni d’Inghilterra in carica prendano tre gol in una sola partita. Ma se dall’altro lato del campo c’è il crazy Leeds, che evidentemente è creato a immagine e somiglianza del Loco Bielsa, tutto può accadere. Anche che la squadra di Klopp si faccia riprendere per ben tre volte, salvo poi mettere in ghiaccio in match con un calcio di rigore a pochi minuti dalla fine. E con una tripletta di Momo Salah, che sembra tornato agli splendori del suo primo anno in Premier League, quando ogni pallone che l’ex romanista toccava finiva in rete.

SALAH – Una bella iniezione di fiducia per l’egiziano, che nella scorsa stagione forse era stato quello più in ombra dei grandi nomi del Liverpool. Certo, non è semplice alzare l’asticella come ha fatto lui al suo esordio con i Reds e poi mantenere medie pazzesche. Eppure più di qualcuno aveva espresso qualche dubbio sul fatto che il numero 11 dei Reds fosse ancora il calciatore devastante che i tifosi di tutta l’Inghilterra avevano imparato a conoscere. I suoi compagni di squadra, però, hanno solo certezze, come spiega Virgil van Dijk: “Siete voi, i media, che lo avete messo in dubbio. Ma noi lo apprezziamo ed è quello che per lui conta di più. Le cose negative che ci dite noi non le sentiamo”.

ERRORI – Una fortuna, considerando che lo stesso Van Dijk è sotto accusa per una prestazione difensiva non proprio coi fiocchi. Vero, il Leeds visto ad Anfield dà l’impressione di essere in grado di dare fastidio a tutti, ma ci sono state un paio di occasioni, in particolare il gol di Bamford, in cui l’olandese non è stato all’altezza della sua fama. Ma, come spiega lui stesso a BeIN Sports, sono cose che ogni tanto succedono anche ai migliori… “Sono situazioni che ci stanno in partita. Ho fatto del mio meglio, ma sfortunatamente uno dei gol è arrivato da un mio errore. Ma non mi preoccupo troppo al riguardo”. Anche grazie a Salah, che con una tripletta ha salvato l’esordio dei campioni in carica…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy