Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Van Der Vaart stronca Werner: “Un cavallo cieco”

(Photo by Oli Scarff - Pool/Getty Images)

Chelsea, si vede un miglioramento nella squadra grazie ai giocatori 'vecchi'. Il Werner forte sembra rimasto a Lipsia e quello di Londra sembra un suo parente. Van Der Vaart commenta: "È un cavallo cieco".

Redazione Il Posticipo

Investire sulla propria azienda o sulla propria professione è raramente sconsigliabile. Quello che importa, però, è il rendimeto: sarebbe auspicabile che lo sforzo sia giustificato da un risultato. Lo sa bene Roman Abramovich che dopo l'enorme cifra sborsata in estate si ritrova in semifinale di Champions, ma anche con il rischio di "flop". Tecnico ed economico. Tutti gli indizi portano a Werner. Il centravanti  sembra rimasto a Lipsia e quello di Londra sembra un suo parente. Van Der Vaart commenta: "Werner è un cavallo cieco".

UN CAVALLO CIECO - Tuchel, sinora, ha dei meriti indiscutibili: il suo Chelsea si è ripreso in campionato e si sta comportando bene anche in Europa. Tuttavia, nonostante lo riprenda e lo sproni in... madeligua non è ancora riuscito a sbloccare del tutto Timo Werner. Commentando la Premier e le inglesi in generale per l'emittente olandese Ziggo Sport, l'ex centrocampista del Tottenham Rafael Van Der Vaart ha pochi dubbi e li esrpime con poco tatto: "Fossi Thomas Tuchel sceglierei sempre Hakim Ziyech: è di gran lunga l'opzione migliore. Timo Werner è molto veloce ed è anche una buona soluzione nelle partite in trasferta in cui il Chelsea è sotto pressione, ma non fa altro che abbassare la testa e correre a perdifiato, è un vero cavallo cieco".

 (Photo by Steve Bardens/Getty Images)

rano essere già migliorati parecchio con i consigli del nuovo tecnico. Dall'arrivo di Thomas Tuchel sulla panchina del Chelsea, in effetti, l'ex attaccante del Lipsia sembra l'unico giocatore a non aver mostrato ancora un cambio di passo. Molti altri opinionisti sportivi, soprattutto ex calciatori non inglesi hanno parlato di questa come una stagione di transizione e adattamento per Werner. Il Chelsea, però, lo ha pagato 53 milioni e a fronte di un simile investimento un'intera stagione di transizione può sembrare eterna. Ha segnato soltanto 10 gol stagionali e ha messo a verbale anche 11 assist ma per le doti mostrate in passato questo non è un rendimento soddisfacente.