Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Van der Vaart e quella lite con Ibra: “Sì, mi ha detto che mi avrebbe spezzato le gambe ma…”

PORTO, PORTUGAL - JUNE 15:    Fussball: Euro 2004 in Portugal, Vorrunde / Gruppe D / Spiel 8, Porto; Deutschland - Niederlande ( GER - NED ); Rafael VAN DER VAART / NED 15.06.04.  (Photo by Sandra Behne/Bongarts/Getty Images)

Rafa van der Vaart avrebbe storie da raccontare per almeno un altro decennio. A partire dalla celebre litigata con Ibrahimovic ai tempi dell'Ajax, con lo svedese che ha minacciato il trequartista. Un aneddoto che sembra leggenda, ma che è realtà...

Redazione Il Posticipo

Rafa van der Vaart ha appeso gli scarpini al chiodo qualche anno fa, ma avrebbe storie da raccontare per almeno un altro decennio. Del resto il classe 1983 ha condiviso lo spogliatoio con Ibra, è diventato il più improbabile degli idoli ad Amburgo, ha giocato nel Real Madrid, ha stupito la Premier con la maglia del Tottenham e...non ha mai del tutto rispettato le attese che tutti riponevano su di lui sin da quando nel 2003 è stato il primo ad aggiudicarsi l'European Golden Boy. FourFourTwo ha proposto una mega intervista, in cui sono stati i tifosi a fare domande all'olandese. Che non si è certo nascosto.

ZLATAN - A partire dalla celebre litigata con Zlatan Ibrahimovic ai tempi dell'Ajax. Un rapporto burrascoso quello tra i due, con lo svedese che una volta ha minacciato il trequartista che gli avrebbe spezzato entrambe le gambe. Un aneddoto tra realtà e leggenda. Che però viene confermato dallo stesso Van der Vaart. "Sì, è vero, mi ha detto che mi avrebbe spezzato le gambe. Ma Zlatan lo diceva un po' a tutti... È anche vero che in quel periodo le cose tra noi due non andavano per niente bene. Però preferisco avere in squadra persone oneste come lui, anche se significa litigare un po'. Non c'è stato un momento preciso in cui abbiamo discusso, non andavamo d'accordo in generale".

 (Photo by Handout/UEFA via Getty Images)

BACI - Qualcun altro, invece, ha chiesto conferme su alcune strane storie che coinvolgono l'olandese...e le persone anziane. A partire dalla signora che Van der Vaart ha baciato dopo un gol nel 2010 con la maglia del Tottenham. "Come no, me lo ricordo! Dopo aver segnato sono corso verso un angolo della tribuna con parecchi tifosi e le sono praticamente caduto in braccio. Non lo chiamerei un bacio, era più un abbraccio. La signora avrà avuto ottant'anni, ma non ho idea di chi fosse". Mentre di certo non poteva sapere che la signora che si è presentata al suo arrivo al Betis Siviglia...era sua nonna! "I miei nonni materni sono spagnoli e vivono vicino Siviglia, quindi sono venuti alla presentazione sia al Betis che al Real. E no, non ero imbarazzato della mia foto con mia nonna che mi bacia sulla guancia in pubblico". Anche perchè ormai, dopo la scena con il Tottenham, l'olandese forse si era abituato!