Van de Beek vola a Manchester: un problema per Bergkamp, suo scopritore e…suocero

Van de Beek vola a Manchester: un problema per Bergkamp, suo scopritore e…suocero

Il centrocampista olandese era da parecchio nelle mire del Manchester United. Ma il suo trasferimento in Premier League creerà qualche difficoltà all’ex nerazzurro, che ora dovrà dovrà andare spesso in Inghilterra (senza poter prendere l’aereo) per vedere il suo pupillo…e sua figlia!

di Redazione Il Posticipo

Con De Jong al Barcellona e De Ligt alla Juventus, molte delle pressioni che circondano l’Ajax erano finite sulle spalle di Ziyech e Van de Beek. Entrambi però hanno lasciato la Johan Cruijff Arena. Il marocchino si è accasato al Chelsea, mentre il centrocampista olandese, dopo essere stato a lungo un obiettivo del Real Madrid, è a Manchester per le visite mediche con lo United, che verserà ai Lancieri circa quarantacinque milioni di euro per il suo cartellino. Primo acquisto di grido della stagione per i Red Devils, per la gioia dei tifosi. Un po’ meno felice sarà Dennis Bergkamp. Che del calciatore è lo scopritore e anche…il futuro suocero.

BERGKAMP – Bergkamp ha lasciato ricordi indelebili all’Arsenal e ha avuto una storia travagliata con l’Inter, ma a fine carriera se n’è tornato in Olanda, dove attualmente è un collaboratore delle giovanili dell’Almere City. Da tecnico del vivaio dell’Ajax, il tulipano biondo è stato il primo ad accorgersi del talento di Donny Van de Beek, come ricorda l’ex dirigente delle giovanili Jongkind al Daily Mail. “Bergkamp è quello che l’ha scoperto quando aveva 10 anni, ha detto ‘questo ragazzino diventerà un grande giocatore'”. E Frank de Boer, parlando del centrocampista, ha confermato: “Bergkamp ha visto in Donny un calciatore che gli ricordava di se stesso”.

SUOCERO – Ma perchè l’ex interista dovrebbe…non essere contento di vederlo giocare al Manchester United? Solo per il legame con l’Arsenal? Macchè, questioni di famiglia. Come riporta il Sun, Van de Beek fa coppia fissa con Estelle, la figlia di Bergkamp. I due si sono conosciuti quando il papà di lei lavorava all’Ajax e poi si sono fidanzati. Considerando che notoriamente Bergkamp senior è abbastanza restio a prendere l’aereo (come dimostrano tante trasferte in carriera fatte in treno o in nave), il trasferimento di Donny e sua figlia a Manchester creerà qualche…problema logistico. Certo, poteva andare peggio. In fondo, la traversata dall’Olanda all’Inghilterra non è poi così lunga. Se Van de Beek fosse finito a Madrid, il povero Dennis l’avrebbe decisamente presa diversamente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy