Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Van Basten, frecciata a Van de Beek: “All’Ajax pensano tutti di essere fortissimi, poi vanno all’estero e…”

(Photo by Alex Pantling/Getty Images)

L'arrivo di Donny van de Beek dall'Ajax (per 40 milioni di euro) doveva offrire opzioni in più al centrocampo dei Red Devils, ma ormai quello dell'olandese è un vero e proprio caso. E Van Basten spiega che il suo connazionale ci ha messo del suo...

Redazione Il Posticipo

Il prezzo di un cartellino non fa il giocatore e questo nel corso degli anni è stato ampiamente confermato. Moltissimi sono arrivati in un club a suon di milioni con tanto di fanfara, ma poi si sono rivelati delle delusioni. In Inghilterra, poi, di flop hanno fatto davvero collezione. Basterebbe pensare a Kepa, il portiere più pagato di tutti i tempi, che ora fa panchina al Chelsea. Ma anche il Manchester United ha le sue belle delusioni, una delle quali è fresca fresca. L'arrivo di Donny van de Beek dall'Ajax (per 40 milioni di euro) doveva offrire opzioni in più al centrocampo dei Red Devils, ma ormai quello dell'olandese è un vero e proprio caso. Al punto che il calciatore pensa di...fare le valigie.

ULTIMA RUOTA - Del resto, per Solskjaer il classe 1997 è...l'ultima ruota del carro in mediana. Al momento hanno giocato più di lui praticamente tutti i colleghi di reparto, persino Matic. Continuando così, come lo hanno anche avvisato dall'Olanda, le probabilità che De Boer lo scelga nella rosa che porterà agli Europei si assottigliano. Ed ecco un altro dei motivi per cui Van de Beek sarebbe intenzionato a chiedere la cessione. Eppure per qualcuno non è solo una questione che dipende dalle scelte dell'allenatore. A mettere in dubbio l'atteggiamento con cui il centrocampista si è presentato in Premier League è Marco van Basten. Parlando a ZiggoSport, il Cigno di Utrecht ha sottolineato che forse Van de Beek non ha preso molto seriamente il grande salto...

ESSERE FORTISSIMI - "Questo dimostra quanto se la passasse bene all'Ajax. Molti pensano molto velocemente di essere diventati fortissimi e che possono farcela tranquillamente all'estero. Ma in una squadra come l'Ajax sei molto aiutato, specialmente se giochi da trequartista. Poi però spesso quando vai da qualche altra parte ti accorgi che la cosa è molto diversa". E ogni riferimento anche a Ziyech, che al Chelsea fatica a ritagliarsi un ruolo da titolare, non sembra per niente casuale. Van Basten però ha la ricetta per il successo: "Devi essere in grado di prenderti cura di te stesso. Se vai in un altro paese devi presentarti ai tuoi nuovi compagni in modo che loro pensino 'lui è uno di noi e con lui possiamo vincere'". Facile a dirsi, se si è il Cigno di Utrecht...