Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Van Basten attacca lo United: “È Ten Hag che dovrebbe avere qualche dubbio su di loro, non il contrario!”

AMSTERDAM, NETHERLANDS - APRIL 08: Erik Ten Hag, Head Coach of Ajax interacts with Referee Sergei Karasev after the UEFA Europa League Quarter Final First Leg match between Ajax and AS Roma at Johan Cruijff Arena on April 08, 2021 in Amsterdam, Netherlands. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Finalmente è ufficiale, Erik Ten Hag sarà l'allenatore del Manchester United per la prossima stagione. Ma un connazionale celebre avvisa il tecnico: non sarà una cosa semplice.

Redazione Il Posticipo

Finalmente è ufficiale, Erik Ten Hag sarà l'allenatore del Manchester United per la prossima stagione. Il tecnico olandese, attualmente alla guida dell'Ajax, cercherà di riportare il sereno a Old Trafford dopo le ultime complicatissime stagioni. A lui toccherà vincere le perplessità dei calciatori, che come ha spiegato con una certa frequenza il Sun nelle ultime settimane avrebbero preferito Mauricio Pochettino. Ma ormai il dado è tratto e il futuro dei Red Devils si tinge inevitabilmente di arancione, con il ritorno dal prestito di Van de Beek che a questo punto pare certo e chissà, magari qualche altro arrivo (come quello del brasiliano Antony) direttamente dall'AmsterdamArena. Ma un connazionale celebre avvisa il tecnico: non sarà una cosa semplice.

DUBBI - E se a dirlo è un certo Marco van Basten, sempre meglio ascoltare con molta attenzione. Il tre volte Pallone d'Oro, nel suo ormai abituale ruolo di opinionista di ZiggoSport, si è espresso sull'arrivo di Ten Hag al Manchester United. Il Cigno di Utrecht ha spiegato che il problema non è tanto il tecnico, quanto la squadra che si ritroverà ad allenare, soprattutto dopo quanto visto contro il Liverpool. "Piuttosto che pensare che fosse lo United ad avere dubbi su Ten Hag, dovremmo chiederci se non è Ten Hag a dover avere dei dubbi sulla squadra. La differenza con il Liverpool al momento si è dimostrata enorme, i calciatori dello United andavano in giro per il campo con l'espressione di chi è stato totalmente battuto".

UNITED - Una situazione che Ten Hag dovrà contribuire a cambiare, affinchè dello United non resti solamente un blasone che nelle ultime stagioni è comunque andato un po' scemando. "Penso che sia triste vedere un club così importante, uno dei più importanti del calcio inglese, in questa situazione. Nessun calciatore ha minimamente mostrato qualcosa di interessante. Maguire passa il pallone sempre alla stessa maniera e sembra sempre pensare 'avrò fatto la cosa giusta?'". Una domanda che, secondo Van Basten, Ten Hag dovrebbe porsi. Ma la panchina di Old Trafford, quella che è stata di Matt Busby e di Alex Ferguson, è in grado di far passare i dubbi in secondo piano...