Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Van Dijk diventa un caso: De Boer lo vuole agli europei. Klopp neanche ci pensa…

BIRMINGHAM, ENGLAND - OCTOBER 04: Virgil van Dijk of Liverpool reacts after Aston Villa score their 7th goal during the Premier League match between Aston Villa and Liverpool at Villa Park on October 04, 2020 in Birmingham, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Peter Powell - Pool/Getty Images)

Il centrale tra due fuochi. L'Olanda lo reclama. Il Liverpool... anche.

Redazione Il Posticipo

Van Dijk diventa un caso. Il calciatore, infortunatosi in uno scontro con Pickford che gli è costato la rottura del crociato e, di fatto, la stagione, potrebbe tornare in tempo per giocarsi l'Europeo. Una eventualità che attira e non poco Frank De Boer e che spaventa altrettanto Jurgen Klopp. E come riportato da AS, ogni allenatore tira l'acqua al proprio mulino.

KLOPP - La posizione di Klopp è chiara. A ottobre 2020 aveva spiegato che avrebbe aspettato Van Dijk "come una moglie aspetta il marito in prigione", ma quando si è reso conto che la stagione era ormai compromessa ha cominciato a pensare alla prossima. Una eventuale convocazione del suo difensore rovinerebbe parecchio i piani, perché costringerebbe il centrale a un tour de force per recuperare la forma prima dell'appuntamento continentale e a non riposare prima dell'inizio della Premier 2021/22.  Ecco perché il ritorno in campo di Van Dijk è diventato un punto di scontro tra con l'Frank de Boer.

ULTIMATUM - L'allenatore del Liverpool ritiene che il difensore centrale non sia ancora pronto per tornare in campo, mentre l'allenatore olandese preme sul difensore centrale e ha emesso una sorta di ultimatum. Secondo Espn, infatti, questa settimana De Boer lo chiamerà per Van Dijk. E gli dirà chiaramente che lo vuole all'Europeo. Ultima chiamata, nel senso più pieno del termine, visto che alla fine di  maggio dovrà redigere la lista definitiva. "Penso debba decidere, è un qualcosa che riguarda la sua carriera. Immagino che viva in un dilemma ma spero che abbia fatto passi da gigante nella sua riabilitazione".

SITUAZIONE - L'ultima parola spetta comunque ai medici. Il difensore centrale, infortunatosi lo scorso ottobre, non è tornato al lavoro di gruppo. Nelle ultime immagini che ha pubblicato sui suoi social network si possono apprezzare alcune immagini legate esclusivamente a lavori di potenziamento ed esercizi con la palla. Klopp ha già chiarito le sue opinioni la scorsa settimana. De Boer ha ribadito la sua. Difficile che cambino le loro posizioni. Il dado è tratto da ambo le parti e la sensazione è che uno dei due rimarrà scontento. E che ci saranno diverse polemiche.