Valverde: “Messi non ha niente di serio. Non mi sono mai preoccupato della preparazione”

Valverde: “Messi non ha niente di serio. Non mi sono mai preoccupato della preparazione”

Valverde in una conferenza stampa che potrebbe fungere da effetto boomerang. Il tecnico del Barcellona non si dice preoccupato per le condizioni di Messi e spiega di non aver mai dato troppo peso alla preparazione fisica…

di Redazione Il Posticipo

Barcellona in campo e  lontano dal Camp Nou. La sfida in casa del Getafe potrebbe essere l’occasione buona per chiudere diversi capitoli: cancellare lo “zero” dalle vittorie in trasferta. Dimostrare che esiste un Barcellona competitivo anche senza Messi. Togliere ogni dubbio sulla preparazione atletica deficitaria. Valverde, in questo senso, prende una posizione molto netta. A tal punto che le sue parole potrebbero avere un effetto boomerang.

MESSI – Valverde, come riporta il Mundo Deportivo che ha estrapolato la sua conferenza stampa, non è molto preoccupato dall’assenza di Messi. Ritiene che lo stop non sarà poi molto lungo e comunque ha valide alternative da mandare in campo. “Lui è un nostro punto di forza, ma dobbiamo saper gestire la sua assenza. In rosa ho dei validi sostituti. Non so per quanto tempo può essere lontano dalla squadra, spero torni presto. In ogni caso l’infortunio non è grave, si tratta di un piccolo allungamento. Vedremo come andrà e la prossima settimana valuteremo il tutto”.

PREPARAZIONE – L’infortunio muscolare di Messi dunque non deriverebbe da una scarsa attenzione nella preparazione fisica. Anche Pique, nei giorni scorsi, ha sottolineato come i continui viaggi possano aver inciso su un inizio  così difficoltoso. Valverde non è dello stesso avviso. Anche perchè, per sua stessa ammissione, non si cura più di tanto della preparazione atletica. “Non do mai molta importanza alla preparazione fisica perché è un modo per concedere alibi alla squadra. In realtà nel calcio di oggi, dato che ci sono così tante partite di fila, ci si prepara al volo e si pensa a gestire gli sforzi durante l’arco degli impegni. È vero che abbiamo avuto diverse battute d’arresto, più di quanto vorremmo, ma non darò certo la colpa alla preseason”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy