Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Valverde in ritardo, svelato il motivo: si è perso per strada…

(Photo by Alex Caparros/Getty Images)

Vigilia fuori dal comune a poche ore dalla semifinale di Supercoppa spagnola tra Barcellona e Atletico Madrid. Chi guidava i mezzi di trasporto dei blaugrana forse non era abituato al paesaggio saudita e ha commesso in grosso errore...

Redazione Il Posticipo

Final Four in corso in Arabia Saudita, dopo la scelta della Federazione di giocare la Supercoppa all'estero. E dopo Valencia-Real Madrid sarà il turno, forse, di Barcellona-Valencia, ritardi permettendo. La vigilia, infatti, non promette nulla di buono.

CHI L'HA VISTO - Secondo quanto riportato da As, il club blaugrana ha vissuto una vigilia travagliata. A causa di un errore umano decisamente evitabile. I campioni di Spagna sarebbero dovuti arrivare al centro di allenamento dell'Ittihad Football Club alle 17:45 locali (le 15:45 spagnole) per la conferenza stampa congiunta di Valverde e Busquets, poi ci sarebbe stato l'allenamento in vista della sfida all'Atletico. Mezz'ora dopo l'orario previsto però l'autobus con l'allenatore e il giocatore a bordo non era ancora arrivato al centro di allenamento. Panico susseguito da sollievo e qualche risata. La truppa blaugrana non ha viaggiato tutta insieme: Valverde e Busquets su un auto, il resto della squadra su un pullman. E l'autista ha giocato un brutto scherzo.

PERSI  - Stando a quanto riportato dalla stampa spagnola, l'autista dell'auto con allenatore e centrocampista a bordo è finito allo stadio King Abdullah Sports anziché al centro di allenamento dell'Ittihad che si trova a 40 minuti di distanza.Il pullman col resto dello staff a bordo è arrivato all'orario previsto (16:30).  L'automobile invece si è persa nel traffico infernale tra ingorghi e clacson. E così le conferenze stampa di Valverde e Busquets sono state posticipate dopo l'allenamento della squadra in programma sul campo dove si allena l'Itthitad e in cui Valencia e Real hanno lavorato nella giornata di ieri. Originariamente i catalani si sarebbero dovuti allenare in quello dell'Al Ahli di Sebastian Giovinco, ma lo stato del campo è precario e non avrebbe sopportato l'allenamento di due squadre a poche ore di distanza. Da qui la scelta di allenarsi nella casa dell'Itthitad e... perdersi.