Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Valderrama dà un consiglio a James: “Al posto suo, io scapperei da Madrid. Potrebbe giocare ovunque, ma a Zidane non piace…”

Carlos Valderrama, leggenda del calcio colombiano, con le sue 111 presenze con la maglia dei Cafeteros, dà un consiglio quasi paterno a James Rodriguez. Il calciatore del Real Madrid non è ben visto da Zizou. E quindi il riccioluto fantasista ha...

Redazione Il Posticipo

Finire al Real Madrid? Un sogno, ma a volte anche un incubo, soprattutto se si hanno problemi con l'allenatore. Considerando che il tecnico al Bernabeu è un certo Zinedine Zidane, uno che ha vinto tre Champions di fila, complicato pensare che si possa vincere una battaglia contro di lui. Ed ecco perchè Carlos Valderrama, leggenda del calcio colombiano, con le sue 111 presenze con la maglia dei Cafeteros, dà un consiglio quasi paterno a James Rodriguez. Il calciatore dei Blancos non è ben visto da Zizou. Che anzi, non lo vede proprio e lo ha già dimostrato nella sua esperienza precedente al Real Madrid. E quindi il riccioluto fantasista ha un'idea...

SCAPPARE - "James è abbastanza grande per prendere decisioni per conto suo. Ma al posto suo, io scapperei da Madrid". Queste le parole di Valderrama a RadioCaracol. Un invito, o forse un ordine categorico: andarsene, perchè comunque James non avrebbe problemi a trovare una collocazione altrove. "Potrebbe giocare in qualsiasi club, io non avrei dubbi e me ne andrei. È un campione, lo ha già dimostrato. E in qualsiasi altra squadra, ovunque nel mondo, lui avrebbe la qualità necessaria per giocare da titolare". Certo, se l'esperienza al Bayern Monaco è indicativa, non è detto che Valderrama abbia ragione, considerando che i bavaresi alla fine non hanno riscattato James.

ZIDANE - La questione però non può più essere rimandata. Valderrama, del resto, lo aveva già detto qualche mese fa. Il problema è uno e si chiama Zidane, che non ha mai apprezzato James, portato a Madrid da Carlo Ancelotti, suo grande estimatore. "L'allenatore non lo vuole e se rimane al Real Madrid non giocherà. Dovrebbe andarsene, ecco come stanno le cose. Quando James ha firmato con il Real i tifosi erano molto contenti, così come il presidente. Il problema è il tecnico, che non lo vuole". Dunque, meglio andarsene, anzi, scappare a gambe levate. L'importante però è che qualcuno decida di dare fiducia a un talento indubbio, ma che non riesce ad affermarsi definitivamente...