Valdano: “Finale incertissimo. Il Real Madrid si gioverà delle cinque sostituzioni”

L’ex attaccante argentino ha parlato della ripresa del campionato e delle nuove norme che a suo avviso agevoleranno i blancos

di Redazione Il Posticipo

Jorge Valdano ha parlato su Radioestadio de Onda Cero della ripresa della Liga . L’argentino ritiene che il campionato sia  impossibile da prevedere dopo tre mesi di pausa e che si aspetta un finale molto stimolante. Le sue parole sono state riportate dal portale Bernabéu Digital.

FINALE – Valdano si prepara al finale di stagione: “Quando la Liga è stata interrotta, aveva già preso una certa piega e sapevamo cosa aspettarci. Ora non abbiamo alcuna forma di valutazione anche dello stato di ciascuna squadra. Tutto ciò  rende molto più interessante il finale di stagione. Accadranno cose molto importanti in un un lasso di tempo molto breve, ogni incontro sarà decisivo. Penso comunque che la base fisica sarà buona, ma non vedremo un gran calcio. Si tratta di uno sport molto particolare. Per giocare bene, devi essere abituato a farlo. La Liga che ci aspetta per certi versi è sconosciuta”.

CALCIO – A Valdano il calcio post covid è sembrato diverso, soprattutto dal punto di vista psicologico: “Non è cambiato moltissimo in Bundesliga da un punto di vista calcistico, ma l’aspetto psicologico è cambiato. Ci sono ancora molte vittorie fuori casa, ma credo che con queste condizioni sarà ancora più difficile per una piccola squadra vincere in casa di una grande. Senza il condizionamento e la spinta del pubblico diverrà molto complicato”.

REGOLE – Infine le nuove regole. I cinque cambi hanno sollevato diversi punti di vista. “Setién è convinto che con cinque cambi la squadra rivale possa giocare sull’usura fisica speculandoci per impedire che alla lunga i valori escano fuori. Bordalás invece pensa che i grandi abbiano più armi. Secondo me, invece, questa norma favorisce più di tutti e in assoluto il Real Madrid”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy