Valdano “avvisa” l’Inter: “Il Real passerà e anche senza vincere…”

Parole che… profumano di biscotto.

di Redazione Il Posticipo

Vadano spaventa l’Inter. Le parole dell’attaccante argentino che ha contribuito alle fortune della Casa Blanca a metà degli anni ’80 agitano i sogni nerazzurri. L’ex centravanti è convinto che il Real passerà il turno e utilizza frasi sibilline… dal profumo di biscotto. Le sue parole sono riportate da Bernabeu digitàl. 

PASSA  – Valdano, intervenuto su Onda Cero per commentare la settimana decisiva del Real che si gioca una buona fetta della sua stagione nella sfida contro il Moenchengladbach in Champions e poi in campionato con l’Atletico Madrid, ha lasciato capire che se la situazione dovesse complicarsi, non è escluso un pareggio. Risultato che farebbe comunque fuori l’Inter dalla competizione. E anche se appare complicato, quanto rischioso, andare a caccia di un risultato che potrebbe comunque mettere in pericolo la qualificazione dei blancos (se lo Shakhtar arriva a pari punti con passa per il vantaggio negli scontri diretti) Valdano ritiene possibile… l’accordo. “Quando il Real ha la necessità di centrare il gol  tutti i costi rischia di andare in difficoltà perché perde l’ordine e l’equilibrio in campo. Sono comunque dell’idea che il Real Madrid possa comunque passare il turno e centrare gli ottavi di finale anche senza vincere. Non è strettamente necessario che ci riesca…”.

MOENCHENGLADBACH, GERMANY – OCTOBER 27: Marcus Thuram of Borussia Moenchengladbach celebrates with teammates after scoring his sides first goal during the UEFA Champions League Group B stage match between Borussia Moenchengladbach and Real Madrid at Borussia-Park on October 27, 2020 in Moenchengladbach, Germany. Football Stadiums around Europe remain empty due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in fixtures being played behind closed doors. (Photo by Lars Baron/Getty Images)

ZIDANE – Settimana particolare per Zidane che rischia la panchina. Gli è successo in diverse occasioni ma mai come in questa, il tecnico francese sembra in bilico. “Ho visto una squadra ancora molto presente a sé stessa, con tanti calciatori concentrati che anche a Siviglia mi hanno lasciato la sensazione di giocare sempre e comunque per il loro allenatore. Mi sembra più evidente che vi siano difficoltà nel turnover, perché le rotazioni non permettono alla squadra di mantenere il rendimento e la qualità necessaria per essere sereni”.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy