Vado? No, resto…e faccio gol: quando un trasferimento saltato è una fortuna

Trattative saltate all’ultimo secondo che, anziché rovinare i piani del direttore sportivo, fanno la fortuna della società, che si ritrova in squadra un calciatore pronto a dimostrare di poter trascinare i compagni, come accaduto oggi all’Arsenal…

di Redazione Il Posticipo

Cutrone

cutrone-esultanza-milan-agosto-2017

In Italia raramente ci si affida ai giovani. Succede in ogni club, specie se si tratta di una società di alta classifica. Il Milan, nonostante abbia in rosa molti giovani profili, non fa eccezione: Cutrone, nella passata stagione, è stato vicinissimo a lasciare i rossoneri, pronto ad acquisire esperienza in altri club. Un trasferimento saltato che ha regalato ai tifosi un nuovo idolo da far crescere: l’anno scorso, nella prima di campionato, con il mercato ancora aperto ed il trasferimento saltato, Cutrone segna subito due gol per mostrare all’Italia ciò di cui è capace. Adesso, dopo un anno, la storia non cambia, con l’attaccante italiano pronto a sfruttare ogni occasione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy