Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Uruguay, campionato sospeso dopo minacce alla classe arbitrale

Un gesto forte, mirato a generare uno spunto di riflessione e ottenere le garanzie dovute.

Redazione Il Posticipo

Uruguay, campionato sospeso... dagli arbitri. La quinta giornata del Torneo di apertura della massima serie del paese sudamericano è stata sospesa dopo le minacce ricevute dagli arbitri durante le partite tra Nacional e Torque, nonché dopo quanto accaduto nella sfida fra Peñarol e Danubio. Come riportato da Olé, L'Associazione uruguaiana degli arbitri di calcio ( AUDAF) ha preso una durissima posizione. E ha deciso dopo un incontro in cui è stato raggiunto un accordo all'unanimità, di non scendere in campo. La decisione è stata comunicata attraverso un documento ufficiale pubblicato sul profilo twitter.

DICHIARAZIONE  - Una dichiarazione che a tutti gli effetti assume i connotati della denuncia, alla luce di quanto è accaduto nell'ultimo periodo. Un gesto forte, mirato a generare uno spunto di riflessione e ottenere le dovute garanzie. Non solo nella massima serie, ma in tutte le categorie. Il comunicato è chiarisimo. "AUDAF non ammette e non ammetterà alcun tipo di dichiarazione, minaccia o aggressione che coinvolga i nostri associati o la nostra attività". Secondo Referí, supplemento sportivo del quotidiano El Observador, l'assistente Martín Soppi è stato minacciato dai tifosi del Club Nacional per la partita che si sarebbe giocata questa domenica. E anche un collega ha ricevuto minacce insieme a tutti gli altri componenti  durante la sfida tra Peñarol e Danubio al termine dello scontro vinto (1-0) dalla squadra di Carbonero  nei minuti di recupero.

 Uruguayan Nacional's Alvaro Recoba celebrates after scoring a goal against Defensor in their Uruguayan Championship football final match on June 16, 2012 in Montevideo. Nacional won by 1-0. AFP PHOTO/Miguel ROJO (Photo credit should read MIGUEL ROJO/AFP/GettyImages)

DENUNCIA - Gli avvenimenti, con ogni probabilità non si limiteranno a conseguenze sportive. Anche la giustizia ordinaria sarà chiamata a prendere delle decisioni in quanto entrambi i casi sono stati denunciati alla Polizia. E a breve è previsto un incontro con le autorità della Federcalcio uruguaiana con l'obiettivo di ottenere le giuste garanzie di sicurezza per continuare lo sviluppo del campionato. Per la cronaca, il quinto appuntamento del calcio uruguaiano attende di concludersi con le partite tra Fénix-Boston River, Albion-Wanderers, Nacional-Torque e Defensor Sporting-Plaza Colonia in programma questa domenica. Per lunedì si dovrebbe giocare l'incontro tra Cerrito e Rentistas.