Uragano Napoli, battibecco tra Van Dijk e Klopp e l’olandese si arrabbia: “A volte bisogna dirsi le cose in faccia”

Uragano Napoli, battibecco tra Van Dijk e Klopp e l’olandese si arrabbia: “A volte bisogna dirsi le cose in faccia”

Il Liverpool non riesce a invertire la tendenza in questa fase di preparazione alla nuova stagione: la sconfitta col Napoli ha fatto parecchio rumore e ha dato origine a qualche acceso confronto in casa Reds. Il difensore olandese però vuole tenersi tutto per sé…

di Redazione Il Posticipo

Dove è finito il Liverpool campione d’Europa? Dopo la vittoria contro il Tottenham nella finale di Champins League, i Reds sono scesi in campo sei volte in amichevole, incassando solo delusioni con le big del calcio europeo: dopo le vittorie con Tranmere e Bradford City, è arrivato un pareggio con lo Sporting Lisbona. E poi è stato il turno di tre sconfitte con Borussia Dortmund, Siviglia e Napoli. Durante la sfida contro la squadra di Carlo Ancelotti, c’è stato un duro confronto tra Jürgen Klopp e Virgil van Dijk, ma il gigante olandese non è intenzionato a rivelare quello che si sono detti.

MURO OLANDESE – La perla di Lorenzo Insigne ha innescato un confronto piuttosto animato tra difensore e allenatore. Van Dijk non è stato il principale responsabile per l’errore che ha portato al gol del napoletano, ma Klopp ha messo in discussione il campione della sua difesa. L’olandese non ha nascosto di essere infastidito in campo durante lo scambio di opinioni, ma dopo il fischio finale non ha voluto dare spiegazioni: “Sono cose tra me e lui, non è necessario rivelare quello che ci siamo detti. Penso che tutti debbano comunicare tra di loro, a volte bisogna dirsi le cose in faccia”. La sconfitta contro il Napoli ha allarmato l’ambiente dei Reds a pochi giorni dalla prima sfida col City .

“NESSUNA PREOCCUPAZIONE” – Klopp è stato amaro nel post-partita dicendo che l’unico aspetto positivo per i Reds è stata l’accoglienza ricevuta nel pre-partita a Edimburgo. Secondo Van Dijk, il ritorno di Mohamed Salah, Roberto Firmino e Alisson questa settimana farà una grande differenza, anche se difficilmente partiranno titolari contro il Manchester City nel Community Shield: “Non sono preoccupato. La nostra stagione inizierà domenica prossima, il nostro focus sarà su quello. Tutti sanno che i giocatori che mancano sono importanti per noi. C’è un motivo per cui siamo campioni d’Europa, dobbiamo restare calmi”. Il gigante olandese guarda con fiducia alla sfida col City: “Dobbiamo essere ai massimi livelli in vista di domenica. Se giochiamo così, non vinceremo il Community Shield. Abbiamo una settimana per prepararci, c’è anche un’amichevole ed è positivo per tutti. Saremo pronti per City”. Il Liverpool si è spostato da Edimburgo ad Evian dove preparerà la prima grande sfida stagionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy