United spuntato, ma Solskjaer è…”felice” di aver ceduto Lukaku: “Il suo tempo qui era finito, la sua testa non andava bene…”

United spuntato, ma Solskjaer è…”felice” di aver ceduto Lukaku: “Il suo tempo qui era finito, la sua testa non andava bene…”

All’Inter non hanno dubbi. Acquistare Romelu Lukaku dal Manchester United è stata un’ottima idea. Ma guardando alla classifica e soprattutto ai tabellini, a Manchester non dovrebbero essere troppo felici di aver lasciato andare l’attaccante. E invece…

di Redazione Il Posticipo

Il calcio è fatto di scelte e solo i risultati possono confermare se è stata fatta quella giusta. Al momento, all’Inter non hanno dubbi. Acquistare Romelu Lukaku dal Manchester United è stata un’ottima idea. Il centravanti è l’ideale per il gioco di Conte, si è già ben ambientato con i compagni e alla Serie A e sta aiutando i nerazzurri in un inizio di stagione che, nonostante i passi falsi in Champions, è più che soddisfacente. E dall’altra parte dell’affare, cosa ne pensano? Guardando alla classifica e soprattutto ai tabellini, a Manchester non dovrebbero essere troppo felici di aver lasciato andare l’attaccante. E invece…

LUKAKU – Lo United ha un problema lì davanti, lo ha detto anche lo stesso Solskjaer qualche giorno fa: “Non serve uno scienziato per capire che cercheremo un centravanti”. Eppure, quando c’è stata la possibilità di cedere Lukaku, il tecnico ha dato il suo assenso pur non avendo sotto mano nessuno per sostituire il belga. E il norvegese spiega il perchè a Sky Sports prima della partita dei Red Devils contro il Newcastle. “Sì, si può dire che mi manca un attaccante, ma è stata una decisione che ho preso io e l’ho presa felicemente. Puoi anche avere calciatori con molto potenziale, ma la testa di Romelu non era qui e non andava bene per migliorare come gruppo”.

SPUNTATO – Insomma, una scelta ponderata, nonostante non ci fossero molte prospettive per trovare un centravanti al suo posto. Ma Lukaku, in ogni caso, doveva andare via. “Non voglio parlare troppo di calciatori di altre squadre. Ho molto rispetto per Romelu, ma il suo tempo qui a Manchester era finito”. In ogni caso, manca un attaccante in rosa e il mercato estivo non ha aiutato. Eppure Solskjaer non sembra preoccupato: “Siamo felici del modo in cui abbiamo fatto mercato. Verso la fine della sessione avevamo trovato l’attaccante giusto ma non lo abbiamo preso in tempo. Ma meglio andarci con i piedi di piombo piuttosto che spendere un sacco di soldi per un giocatore di cui non sei sicuro al 100%”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy